Menù

Lo ‘schema Toma’ ha funzionato: vittoria piena del centrodestra

Il cosiddetto ‘schema Toma’ già proposto lo scorso anno a Campobasso ha funzionato anche a Isernia consentendo al centrodestra di ottenere una vittoria schiacciante alle elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale. La ‘partita’ è finita 8 a 2. Buona anche l’affluenza alle urne. Gli amministratori che hanno espresso la propria preferenza sono stati 452 su 600 aventi diritto con una percentuale del 75,33 %. Nel 2016 i votanti furono 460 su 583 aventi diritto col 79 %.
La nuova assise di via Berta sarà quindi composta da due esponenti dei Popolari: i primi eletti Manolo Sacco (sindaco di Pescolanciano) e la consigliera al Comune di Isernia Vittoria Succi. Terzo Roberto Di Pasquale di Forza Italia; a seguire, Linda Marcovecchio (Udc); Fabrizio Tombolini (Venafro); Angelo Monaco (Forza Italia); Rita Di Pilla (Fratelli d’Italia) e Alfonso Cantone (Orgoglio Molise). Restano fuori Mario Antonelli, capogruppo di Isernia in Comune – la lista del sindaco Giacomo d’Apollonio a Palazzo San Francesco – in campo con Fratelli d’Italia e la leghista Gabriella Di Nardo. Il centrosinistra conferma per entrambi gli uscenti, Cristofaro Carrino di Frosolone e Daniele Saia di Agnone. Una grande affermazione, dunque, anche per gli assessori regionali Vincenzo Niro e Roberto Di Baggio.
Naturalmente soddisfatto per il risultato ottenuto il governatore Donato Toma. «Ancora un’affermazione per il centrodestra molisano, che è riuscito a prevalere alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Isernia – ha sottolineato -. Otto consiglieri su dieci, che comporranno la nuova Assise pentra, sono stati eletti nella lista unitaria di centrodestra». Prima la Regione Molise, poi il Consiglio provinciale di Campobasso, domenica sera il Consiglio provinciale di Isernia. Per il presidente Toma, «tappe importanti, segnate dalla vittoria del centrodestra molisano, che – ha sottolineato – ci gratificano di quanto stiamo facendo e ci inducono a guardare con fiducia al prossimo appuntamento elettorale del 26 maggio, quando si voterà per il rinnovo dei Consigli comunali di Campobasso, Termoli e altri importanti comuni. Ma al di là della gratificazione – prosegue il governatore – c’è la consapevolezza che molto resti ancora da fare. La strada è lunga e tortuosa e, rispetto ad essa, la nostra mission è quella di lavorare a testa bassa, umilmente e instancabilmente, per il bene del Molise e della sua gente».

Deb.Div.

 

Il consiglio

1- Manolo Sacco (centrodestra): 113436
2- Vittoria Succi (centrodestra): 95295
3- Roberto Di Pasquale: (centrodestra) 78392
4- Linda Marcovecchio (centrodestra) 77187
5- Fabrizio Tombolini (centrodestra) 69680
6- Angelo Monaco (centrodestra) 61720
7- Rita Di Pilla (centrodestra) 59368
8- Alfonso Cantone (centrodestra) 58587
9- Cristofaro Carrino (centrosinistra) 99618
10- Daniele Saia (centrosinistra) 44660

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.