Menù

Elezioni a Termoli, «cambiamo insieme la città nella cabina elettorale»

Elezioni a Termoli, «cambiamo insieme la città nella cabina elettorale»

Dai banchetti spartani alla cornice della Cala Sveva, come è cambiato il Movimento 5 Stelle, a Termoli e altrove. Ormai realtà politica consolidata, con delegazioni parlamentari e regionali, i pentastellati bissano la battaglia del 2014, ma con una esperienza significativa di opposizione alle spalle. Per il candidato sindaco Nick Di Michele, che ieri ha tenuto a battesimo la lista, è «Un momento che chiude e avvia un percorso che è iniziato da 10 anni, un consigliere che ha portato avanti i principi del MoVimento cercando di fare della vera opposizione un percorso tra tutti quelli che credono al cambiamento e ai valori del movimento, deciso a riproporre un’altra lista perché crediamo che anche una sola lista può essere il cambiamento per questa città. Ci sono state tante proposte che abbiamo cercato di condividere, abbiamo parlato con professionisti, casalinghe, operai, siamo riusciti a fare questa squadra con loro, abbiamo sposato l’intento di cambiare questa città non ci devono spaventare 300 candidati e gente che ha i poteri forti in mano, il potere assoluto ce l’hanno i cittadini con la matita quando vanno nella cabina elettorale e su questo contiamo, che si può cambiare perché crediamo in voi e staremo al vostro fianco con persone che non vi deluderanno mai non deluderanno i cittadini prima cosa che abbiamo chiesto a tutti. Le cose fatte per il bene comune e per i cittadini che ci danno fiducia e noi dobbiamo restituire fiducia. Termoli è questo: mare borgo vecchio ha bisogno di felicità che i cittadini credano che si possa vivere in sicurezza e avendo tutto a disposizione. Siamo a pochi passi da Roma da Pescara e dalla Puglia abbiamo una regione meravigliosa ma crediamo di essere meno di qualcuno ma noi siamo meno di nessuno».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.