Menù

Maggio come febbraio, fiocchi e temperature a picco in Alto Molise

Neve a maggio. Potrebbe sembrare una battuta, ma non lo è, perché i monti dell’Alto Molise e Vastese sono stati nuovamente imbiancati. Pochi i centimetri caduti nella giornata di ieri, al di sopra degli 800 metri e in particolare a Capracotta, Pescopennataro e Schiavi di Abruzzo che confermano, se ce ne fosse bisogno, come l’inverno non intenda lasciare campo libero alla primavera entrata solo da calendario il 21 marzo scorso. Oltre alla neve da registrare il forte calo delle temperature che nella notte sono scese anche al di sotto dello zero, vedi Prato Gentile. Dunque rispolverati, o meglio sarebbe dire mai stipati, maglioni di lana, sciarpe e cappelli e nuovamente accesi termosifoni e camino. A memoria d’uomo in pochi ricordano un simile clima nel mese di maggio. L’ondata di maltempo, seppur con minore intensità, dovrebbe proseguire per tutta la settimana stando a quanto riportano i metereologi. Freddo a parte, la nevicata di maggio sui monti dell’Alto Molise ha immortalato una pittoresca cartolina, nonché scatenato gli internauti che continuano a postare foto e commenti sui social. Di questo passo il mare lo si vedrà solo in cartolina…

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.