Menù

Campobasso, rubano cosmetici e si danno alla fuga: lei la fa franca, in manette il complice

Campobasso, rubano cosmetici e si danno alla fuga: lei la fa franca, in manette il complice

I Carabinieri del NOR-Sezione Operativa della Compagnia di Campobasso, hanno arrestato un 39enne foggiano per furto aggravato.
L’uomo, intorno alle 11.30 di ieri si trovava in compagnia di una complice, quando si è introdotto all’interno di un esercizio commerciale di Campobasso, portando con sé una borsa schermata finalizzata ad eludere l’allarme antitaccheggio. Nella borsa hanno dunque nascosto vari prodotti cosmetici molto costosi, tentando poi di uscire dal negozio senza pagare. Una commessa però, insospettita dall’atteggiamento furtivo dei due, si è avvicinata chiedendo di poter verificare il contenuto della borsa, domanda alla quale i due ladri hanno risposto fuggendo lungo la strada e tentando di far perdere le proprie tracce. I Carabinieri della Sezione Operativa però, che si trovavano nei pressi del negozio per un servizio di prevenzione contro i reati predatori, notando l’uomo fuggire di corsa, lo hanno immediatamente bloccato a bordo di una autovettura, mentre la donna invece, è riuscita a far perdere le sue tracce dileguandosi in una stradina secondaria.
Perquisito sul posto unitamente alla propria autovettura, l’uomo è stato trovato in possesso sia della refurtiva appena sottratta sia di altri numerosi capi di abbigliamento di marche costose sottratti precedentemente in un altro negozio.
L’uomo è stato condotto presso gli Uffici della Caserma di via Mazzini dov’è stato dichiarato in stato di arresto per furto aggravato in concorso e denunciato anche per aver violato gli obblighi della misura di prevenzione della sorveglianza speciale alla quale era sottoposto dal 2018.
Tutta la refurtiva, riconosciuta dalle vittime le quali nel frattempo hanno formalizzato specifica denuncia di furto, è stata restituita ai legittimi proprietari.
Al termine delle formalità di rito, il 39enne è stato ristretto nella camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Campobasso in attesa di essere tradotto presso il Tribunale per il giudizio direttissimo che si terrà nella giornata di oggi, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.
Sono in corso ulteriori attività svolte dai Carabinieri della Sezione Operativa e finalizzate all’individuazione della complice dell’arrestato anche per verificare se gli stessi si siano resi responsabili di altri furti nel capoluogo molisano.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.