Menù

Isernia, rispunta il semaforo all’incrocio della villa

Stop ai disagi e, soprattutto, agli incidenti stradali. Ieri mattina operai al lavoro a Isernia per sistemare il palo che, di fatto, consentirà la riattivazione dell’impianto semaforico di via Erennio Ponzio, all’incrocio nei pressi della villa comunale di Isernia. Un intervento invocato da tempo da residenti e commercianti che, seppur semplice, ha richiesto più di un mese per la sua realizzazione. E in queste settimane sono state decine gli automobilisti rimasti coinvolti in incidenti stradali. Gli ultimi tre, in ordine di tempo, si sono verificati nei giorni scorsi. Per fortuna, ancora una volta, senza conseguenze serie per i conducenti. Di fatto a causare gli incidenti è la mancanza di attenzione da parte degli automobilisti, visto che – anche in assenza del semaforo – esiste una segnaletica da rispettare. Ma questo, in alcuni casi, non ha impedito scontri e tamponamenti che inevitabilmente hanno provocato anche rallentamenti alla circolazione, lungo una delle strade più trafficate del capoluogo pentro. Incidenti che, nella maggior parte dei casi, si sono registrati a causa della visibilità carente nei pressi dell’incrocio, anche per via delle auto in sosta.
Una situazione che è stata più volte segnalata dai cittadini residenti nel quartiere e dai commercianti della zona, che chiedono il ripristino dell’impianto. Nei giorni scorsi era stato l’assessore comunale Domenico Chiacchiari ad annunciare il ripristino dell’impianto. «A seguito dell’incidente che ha provocato la caduta del palo lo scorso mese di marzo – ha spiegato – è stato necessario prevedere l’acquisto di uno nuovo da riposizionare per poter riattivare il semaforo. Purtroppo i tempi per la realizzazione dell’intervento si sono un po’ allungati, perché non è stato possibile prevedere un impegno di spesa prima dell’approvazione del bilancio».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.