Menù

Dalla sicurezza all’edilizia scolastica, per Battista «la continuità è futuro»

Dalla sicurezza all’edilizia scolastica, per Battista «la continuità è futuro»

Il concetto di base è stato più volte ribadito: «Non possiamo permettere che gli ideali fascisti della Lega prendano il sopravvento anche nella nostra città». È stata presentata ieri pomeriggio nella sede elettorale in piazza della Vittoria, la lista dei candidati in corsa con il Partito democratico a sostegno del sindaco uscente Antonio Battista. Ospite d’eccezione dell’incontro, il capogruppo del Pd alle elezioni europee nella circoscrizione sud, il magistrato Franco Roberti. Ad accogliere l’ex procuratore antimafia e antiterrorismo anche il segretario regionale dei Dem Vittorino Facciolla e il segretario cittadino del partito Gianluca Palazzo.
«Quello di oggi è un evento importante – le parole di Battista – perché il più grande partito democraticamente organizzato presenta la propria lista all’interno della mia sede, al quale inoltre si aggiunge la presenza di Franco Roberti, già procuratore antimafia e capolista del Pd alle Europee. Un momento dunque molto importante sia per il Pd, sia per me, in veste di candidato sindaco, ma soprattutto per la presenza di questa personalità decisamente straordinaria per il mondo che predica legalità. Altre forze politiche – aggiunge – stanno facendo campagna elettorale per l’ordine pubblico percepito. Noi, invece, basiamo la nostra campagna elettorale sull’organizzazione che siamo stati in grado di creare, sulle esperienze che abbiamo offerto, sui provvedimenti che abbiamo assunto, dalle telecamere di videosorveglianza, alla sicurezza del sottopasso e del terminal, fino all’edilizia scolastica. Una giornata importante a cui pensiamo di dare continuità nei giorni a venire».
Non a caso lo slogan scelto da Battista è “continuità è futuro”. Ed è quell’accento sulla e – che da congiunzione si trasforma in verbo essere – a fare la differenza e a riassumere in poche parole l’intento di Antonio Battista, ossia proseguire un lavoro svolto con dedizione e passione sempre al servizio dei cittadini campobassani. «Questi 5 anni rappresentano per me un’esperienza bellissima. Ora bisogna creare una classe politica capace di rendere sempre migliore la città di Campobasso».
I 27 compagni di squadra che lo sosterranno il 26 maggio vede, tra i volti noti, alcuni degli ex consiglieri e componenti della giunta di Palazzo San Giorgio, tra cui Raffaele Bucci, Bibiana Chierchia, Giuseppe D’Elia, Michele Durante, Pietro Maio, Stefano Ramundo, Alessandra Salvatore, Giuseppe Trivisonno e Giovanna Viola.
Tanti anche gli aspiranti consiglieri alla loro prima candidatura, molti dei quali però, militano da anni nel partito in via diretta o indiretta.
«Ci sono aspetti decisamente positivi – conclude Battista – da una parte gli straordinari consiglieri e assessori che hanno deciso di ricandidarsi, dall’altra persone competenti, tra cui tanti giovani, che si apprestano a mettersi in gioco e a fare esperienza politica all’interno del Comune di Campobasso».

La lista dei candidati

Luca Basilico
Raffaele Bucci
Bibiana (detta Bibi) Chierchia
Antonio (detto Antonello) Ciero
Carmine Dato
Giuseppe (detto Peppe) D’Elia
Michele Durante
Lea Ferrara
Maria Latessa
Filomena Macchiarolo
Pietro Maio
Stefania Mancinelli
Fedrinando Massarella
Biase Melone
Frilinda Minadeo
Luigia Nella
Rossella Picciano
Francesca Ramacciato
Stefano Ramundo
Giuseppe Ricciardi
Alessandra Salvatore
Francesco Sonesi
Giuseppina Stanziale
Assunta Testa
Giuseppe (detto Giose) Trivisonno
Salvatore Tronca
Giovanna Viola

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.