Menù

Teacher Pride, a Ripalimosani la lezione di democrazia del sindaco Tocci

Teacher Pride, a Ripalimosani la lezione di democrazia del sindaco Tocci

A Ripalimosani Scuola e Comune uniti per un secco ‘no’ a qualsiasi bavaglio. Il sindaco dei Ragazzi Niccolò Tocci (regolarmente eletto dai suoi compagni), il sindaco del paese Michele Di Bartolomeo, tutti gli alunni e tutti gli insegnanti hanno celebrato il Teacher Pride, l’iniziativa lanciata in tutta Italia per riaffermare la libertà di pensiero e di insegnamento in seguito alla ‘disavventura’ occorsa all’insegnante siciliana sospesa per la quale è scattata una mobilitazione generale.
La professoressa Rosa Maria Dell’Aria di Palermo è stata infatti sanzionata “per non aver vigilato” sul lavoro svolto da alcuni suoi alunni in occasione della giornata della memoria. Un provvedimento giudicato ingiusto che ha fatto scattare la piena solidarietà alla collega in difesa di due principi della Costituzione italiana: art. 21, 1c “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”; art. 33, 1c “L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”
Alle 11, così come l’invito ad aderire indicava, nella scuola di Ripalimosani, tutti hanno interrotto le attività e, una volta tutti insieme in piedi, hanno dato spazio a Niccolò Tocci che ha letto ad alta voce gli articoli 21 e 33 della Costituzione italiana.
I ragazzi e i bambini hanno partecipato con forte coinvolgimento: sin dai primi anni delle scuole elementari, infatti, la Costituzione viene spiegata ed è oggetto di confronto ed approfondimenti. Tutti, piccoli e grandi, hanno vissuto questo momento come un modo per riaffermare il valore più importante che un popolo democratico possa vivere: la libertà di pensiero.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.