Menù

Diecimila venafrani chiamati alle urne: 12 sezioni per accogliere i votanti, calano gli aventi diritto

Diecimila venafrani chiamati alle urne: 12 sezioni per accogliere i votanti, calano gli aventi diritto

Niente amministrative come ad esempio a Termoli e Campobasso ma tornata elettorale importante eccome anche a Venafro (soprattutto per la presenza di due candidati locali: l’uscente Aldo Patriciello e Luigi Petroni).
I circa 10mila elettori della città saranno infatti chiamati alle urne per le Europee e si troveranno di fronte la possibilità di scegliere 15 liste e 248 candidati. A proposito di elettori, va detto che si registra un leggero calo degli aventi diritto: nel 2014 furono 9.672, oggi sono invece 9.645 (di cui 4.670 maschi e 4.975 femmine).
Dodici, come sempre, le sezioni attive sul territorio: 1-4 presso l’Isiss “Giordano” di di via Maiella, 3-9 presso l’Istituto comprensivo “Leopoldo Pilla” di via Colonia Giulia, 2-8-11-12 presso il Liceo Classico “Giordano” di via del Carmine, 5-6 presso l’Istituto comprensivo “Don Giulio Testa” di via Niccolò Machiavelli e poi la sezione 7 a Ceppagna e la 10 a Vallecupa.
Il seggio più popoloso risulta il numero 6 con 1.202 aventi diritto, quello più piccolo il 10 di Vallecupa con appena 135 elettori.
Nel 2014 alle urne si recarono 5.413 venafrani, per il 55,97% di affluenza. Circa 500 – un numero davvero elevato – furono i voti nulli e bianchi. L’esito di cinque anni fa si rivelò un successo per Forza Italia che racimolò 2.247 voti (45,32%); dietro FI il Movimento 5 Stelle con 1.193 voti (24,06%) e poi il Partito democratico con 1.025 voti (20,67%). Presente sulle schede c’era anche la Lega (all’epoca Lega Nord-Basta Euro) che venne votata da appena 44 elettori (0,89%).
I presidenti di seggio. Insediati ieri i seggi in tutta la città. Due i presidenti sostituiti dopo la nomina. Questo l’elenco completo sezione per sezione: 1 – Vito La Banca, 2 – Francesco Giampietri, 2 speciale ospedaliero Cinzia Salzano, 3 – Annarita Buono (in sostituzione di Sabrina Boggia), 4 – Gesilda Atella, 5 – Santino Nardolillo (in sostituzione di Stefania Di Muccio), 6 – Nadia Iannacone, 7 – Ermilia Zullo, 8 – Mauro Visone, 9 – Domenico Bertoni, 10 – Alessandro Bruno, 11 – Vincenzo D’Ottavio, 12 – Falvio Pitocco.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.