Menù

Rinviati gli sfratti esecutivi Iacp, «andiamo incontro ai più deboli»

Rinviati gli sfratti esecutivi Iacp, «andiamo incontro ai più deboli»

Rinviati al 30 novembre 2019 gli accessi degli ufficiali giudiziari già programmati nell’ambito delle procedure di sfratto esecutivo per morosità attivati dagli Istituti autonomi case popolari.
A deciderlo la giunta regionale del Molise lo scorso 31 maggio con la delibera numero 195, con cui l’esecutivo ha deciso di prorogare l’accesso degli ufficiali giudiziari per gli assegnatari degli appartamenti degli Istituti autonomi case popolari appartenenti alla fascia A, quella socialmente protetta.
Ad esprimere soddisfazione l’assessore regionale ai Rapporti con l’ente regionale per l’edilizia sociale (Eres) e Iacp, Roberto Di Baggio che ha proposto la misura: «Con questo atto la giunta ha voluto attivarsi nei confronti delle fasce più deboli della popolazione disponendo un rinvio volto a cercare una soluzione che possa salvaguardare la dignità delle famiglie e il corretto principio della buona amministrazione da parte dei pubblici uffici» spiega l’esponente di Forza Italia.
«Ringrazio il presidente e i miei colleghi per aver prontamente accolto la mia proposta in soccorso delle persone più bisognose, la cui problematica era stata segnalata dal commissario Iacp con diverse note formali».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.