Menù

Composto pure il Consiglio, e l’opposizione targata Pd già annuncia battaglia

E qualche ora dopo la proclamazione del sindaco Roberto Gravina, è toccato anche ai consiglieri. Poco prima delle 18 la commissione elettorale ha dato ufficialmente il via alla nuova consiliatura targata Movimento 5 Stelle. In sala consiliare più parenti che eletti, per una cerimonia breve all’insegna dell’emozione. Nessun colpo di scena, tra i 20 banchi della maggioranza siederanno Giuseppe Amorosa, Valter Andreola, Pio Bartolomeo, Rosanna Coccagno, Simone Cretella, Evelina D’Alessandro, Giuseppina Di Iorio, Giovanna Falasca, Paola Felice, Sonia Gianfelice, Margherita Gravina, Antonio Guglielmi, Antonio Musto, Giuseppina Passarelli, Antonella Picone, Elena Porchetti, Luca Praitano, Lorenzo Sallustio, Nicola Simonetti, Antonio Vinciguerra.
Per l’opposizione i due candidati sindaci sconfitti Maria Domenica D’Alessandro e Antonio Battista, quest’ultimo siederà accanto agli esponenti del Pd Giose Trivisonno, Alessandra Salvatore e Bibiana Chierchia che ‘promette’ «un’opposizione senza sconti. Il Partito democratico è il gruppo di minoranza più numeroso – commenta l’ex assessore all’Urbanistica – visto che il centrodestra è composto da 5 simboli diversi. Saremo noi la vera opposizione», dice con un sorriso fiero a fine cerimonia.
La coalizione del centrodestra, infine, ha eletto i due consiglieri di Popolari per l’Italia Salvatore Colagiovanni e Carla Fasolino, e i due esponenti della Lega Alberto Tramontano e Alessandro Pascale. In Assise pure Mimmo Esposito per Forza Italia, Massimo Sabusco in quota È Ora e Mario Annuario eletto con Fratelli d’Italia.
A fine proclamazione la squadra dei grillini (con amici e parenti al seguito) si è riunita nella sala del sindaco per una breve summit.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.