Menù

A Campobasso la magia si rinnova, tutto pronto per la sfilata dei Misteri

A Campobasso la magia si rinnova, tutto pronto per la sfilata dei Misteri

A Campobasso si rinnova l’appuntamento con la tradizione: tutto pronto per l’edizione 2019 del Corpus Domini e per l’attesa sfilata dei Misteri. In migliaia questa mattina si riverseranno per le strade del centro cittadino per assistere alla ‘magia’ di una festa che, di anno in anno, incanta e unisce il popolo campobassano e non solo. Previste, infatti, migliaia di presenza provenienti da ogni parte della regione. Anche quest’anno inoltre, b&b e hotel del capoluogo sono stati presi d’assalto da turisti curiosi di assistere all’evento clou dell’anno che permette alla città di Campobasso di essere conosciuta in tutto il mondo.
Stamane i protagonisti della sfilata si ritroveranno alle 7 in punto al museo dei Misteri di via Trento dove dopo la consueta celebrazione eucaristica a cura del vescovo Bregantini seguirà subito dopo il rito della vestizione. Quest’anno ai volti noti degli Ingegni del Di Zinno, come il diavolo e Abramo, si uniranno anche decine di nuove comparse che vestiranno i panni di angeli, santi e demoni. L’evento di oggi sarà inoltre il ‘banco di prova’ della nuova tunzella Daniela Ruzzi, che non dovrà cedere alle tentazioni del diavolo. «L’ansia si fa sentire – spiega la donzella a Primo piano Molise – ma sono sicura che sarà la felicità ad avere la meglio.
Tutti i miei Corpus Domini sono stati speciali e mi hanno segnata ma l’edizione di quest’anno avrà in aggiunta quell’emozione indescrivibile che non mi fa dormire la notte come fosse un pre-esame.
Si tratterà di una vera e proprio sfida per me dato che sono molto impacciata ed il mio “ruolo” dovrà incutere sicurezza. In qualche modo ce la farò, è un desiderio troppo importante che finalmente si esaudisce. È un bagaglio che farà parte di me per sempre e che cercherò di tramandare a chi verrà dopo, come mia madre ha fatto con me».
Sugli Ingegni, anche quest’anno, saranno presenti prodotti tipici locali come i caciocavalli del Caseificio Gianfagna sui Misteri di Sant’Antonio Abate e San Michele e il biscotto di pane dell’antico forno Palazzo in via Ziccardi a Campobasso sul Mistero di Sant’Isidoro.
Atteso, nella mattinata di oggi, anche l’arrivo del vicepremier Luigi Di Maio che non si affaccerà sulla balconata di Palazzo San Giorgio durante la benedizione degli Ingegni ma assisterà insieme ai cittadini alla cerimonia, per poi recarsi alle ore 15 presso l’hotel Le cupolette di Vinchiaturo dove incontrerà i portavoce e gli attivisti del MoVimento 5 Stelle.
A partire dalle ore 8 dunque i quadri viventi si incammineranno lungo il percorso per attraversare in lungo e in largo il centro cittadino.
Muovendosi da via Trento (altezza Museo dei Misteri), i 13 ingegni attraverseranno infatti via Milano (tratto da incrocio via Trieste a incrocio via Monforte), via Torino, via Marconi (da incrocio Via Torino a Largo S.A. Abate), via Sant’Antonio Abate, Largo San Leonardo, via Cannavina, via Ferrari, Piazza C. Battisti, via Mazzini (da Piazza Battisti a incrocio via Umberto), via Umberto, Piazza Cuoco, via Cavour, C.so Bucci, Piazza D’Ovidio, Piazza G. Pepe, C.so V. Emanuele, Piazza della Vittoria, via Scatolone, viale Elena, via De Attellis, via Roma (da incrocio via De Attellis a incrocio via Trieste), via Milano (da incrocio via Trieste a incrocio via Trento), via Trieste.
Per consentire lo svolgimento della sfilata il Comune ha disposto dalle ore 7 di oggi il divieto di sosta e dalle ore 9 la chiusura al traffico delle strade interessate.
Anche quest’anno ampio spazio alla musica. Dopo la serata di ieri, che ha visto Piazza della Repubblica stracolma di fan per il concerto della band “Le Vibrazioni”, la città dei Misteri è pronta ad accogliere un’altra stella della musica italiana: stasera, infatti, sarà la volta di Luca Carboni, in concerto dalle ore 21.30. L’artista, alle ore 20, concederà un’intervista alla stampa prima dell’esibizione. Non perdete domani lo speciale dedicato ai Misteri su Primo Piano Molise.
Nel frattempo su il sipario, che lo spettacolo abbia inizio!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.