Menù

Il generale Ignazio Gibilaro in visita al Comando regionale Molise

Nei giorni 10 e 11 luglio 2019, il comandante interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di finanza, generale di corpo d’armata Ignazio Gibilaro, si è recato in visita al Comando regionale Molise.
Nella mattinata di mercoledì, l’alto ufficiale, accolto dal comandante regionale, generale di brigata Antonio Marco Appella, presso la caserma “Antonio Zara”, ha incontrato un’aliquota di personale in servizio e in congedo nonché i delegati dell’organo di base della rappresentanza militare.
Subito dopo, il comandante interregionale ha presieduto alla presentazione di briefing istituzionali tenuti dal comandante regionale, dal comandante provinciale Campobasso, colonnello Maurizio Favia e dal comandante del Reparto operativo aeronavale di Termoli, tenente colonnello Giovanni Legato, nel corso dei quali è stata illustrata la situazione socio economica del territorio, la struttura ordinativa dei reparti, gli organici del personale, i profili logistici, i risultati conseguiti nei diversi comparti nonché le proiezioni operative delle principali attività di servizio.
A seguire, il generale Gibilaro ha reso visita istituzionale al prefetto, Maria Guia Federico, al procuratore generale presso la Corte d’Appello, Guido Rispoli ed al procuratore capo della Repubblica, Nicola D’Angelo.
La visita è poi proseguita nel pomeriggio presso la caserma sede dei Reparti di Termoli (Reparto operativo Aeronavale, Stazione navale e Compagnia) e alla Tenenza di Larino, dove oltre ad essersi intrattenuto con il personale ivi in servizio, ha incontrato il procuratore capo della Repubblica di Larino, Isabella Ginefra.
Successivamente, il comandante ha ricevuto, in forma privata, i familiari finanziere Antonio Zara, medaglia d’Oro al valor militare e del vice brigadiere Antonello Amore, “vittima del dovere”, cui è intitolata la caserma di Larino.
Nella mattinata di ieri, il generale Gibilaro ha visitato il Comando provinciale di Isernia, dove è stato accolto dal comandante provinciale, colonnello Vito Simeone, e da una rappresentanza di militari in servizio ed in congedo.
Nel prosieguo, l’alto ufficiale, dopo gli incontri istituzionali con il prefetto di Isernia, Cinzia Guercio, il procuratore capo della Repubblica, Carlo Fucci ed il presidente del Tribunale, Vincenzo Di Giacomo, si è recato presso la tenenza di Venafro dove il comandante provinciale di Isernia ha illustrato gli aspetti salienti concernenti il personale, la logistica e l’attività operativa svolta nella provincia pentra.
A conclusione della visita, il comandante interregionale, nel sottolineare come l’operato della Guardia di finanza costituisca un prezioso ed insostituibile servizio a beneficio dell’intera collettività, ha espresso alle Fiamme gialle molisane parole di apprezzamento per l’impegno quotidianamente profuso e per i risultati conseguiti nei vari settori della mission del Corpo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.