Menù

Scuola, nominati i nuovi dirigenti Rossella Gianfagna al “Convitto Pagano”

Scuola, nominati i nuovi dirigenti Rossella Gianfagna al “Convitto Pagano”

Nomine ai vertici degli Istituti scolastici molisani. A firmarli, ieri, dando il via libera alle nuove assegnazioni il vertice dell’Ufficio scolastico regionale Anna Paola Sabatini.
Tra riconferme e nuovi incarichi, il primo che salta all’occhio è il nome di Rossella Gianfagna che dal ‘Pilla’ di Campobasso passa a dirigere il ‘Convitto Mario Pagano’ del capoluogo di regione. All’Istituto superiore di via Veneto arriverà Maria Cristina Battista.
Nuovi incarichi anche per Patrizia Ancora che andrà a dirigere l’Istituto omnicomprensivo di Guglionesi e per Maria Maddalena Chimisso che guiderà l’Iiss ‘Boccardi’ di Termoli. Al ‘Giordano’ di Venafro ci sarà Carmela Concilio. Cambio di vertice anche al ‘Galanti’ di Campobasso. Al posto di Anna Di Monaco arriverà Massimo Di Tullio. Incarico nuovo anche per Francesco Paolo Marra che guiderà l’I.c. ‘Brigida’ di Termoli e per Antonio Vesce che andrà al vertice dell’omnicomprensivo di Larino.
Confermati, invece, gli incarichi a scadenza di contratto per Anna Gloria Carlini che resta al Liceo Scientifico ‘A.Romita’ di Campobasso, così come per Maria Chimisso (che continuerà a guidare l’Ipseoa ‘Federico di Svevia’ a Termoli) e Giovanna Fantetti (dirigente dell’Istituto omnicomprensivo di Santa Croce di Magliano).
Novità per l’Istituto ‘Schweitzer’, dove arriverà Marina Crema, l’I.c. di Petacciato (ci sarà Giovanna Lattanzi) e quello di Campomarino che andrà a Teodoro Musacchio. Al ‘Bernacchia’ di Termoli ci sarà invece Rosanna Scrascia. Lucia Vitiello andrà al vertice dell’omnicomprensivo del Fortore e Riccia.
Trasferiti dall’Abruzzo al Molise, invece, i dirigenti dell’I.c. ‘Pilla’ di Venafro e del ‘Cuoco Manuppella’ di Isernia. Qui alla direzione degli Istituti ci saranno Pino De Stavola e Maria Teresa Vitale.
Alla Colozza di Campobasso, trasferita dall’Usr Puglia, arriverà Maria Antonietta Rizzo.
In pendenza di contratto, e con sedi già assegnate, Agata Antonelli (al vertice della ‘Montini’ di Campobasso), Bruno Capocci (Giovanni XXII di Isernia), Tonina Camperchioli (all’Istituto omnicomprensivo ‘D’Agnillo’ di Agnone), Luigi Confessore (‘D’Ovidio’ di Campobasso), Marcellino D’Ambrosa (alla ‘F. Iovine’ di Campobasso), Umberto Di Lallo (al ‘Pertini Cuoco Montini’ di Campobasso), Carmelina Di Nezza (‘Majorana Fascitelli’ di Isernia) Mariella Di Sanza (‘San Giovanni Bosco’ di Isernia), Alfredo Di Vizio (‘Manzoni’ di Cercemaggiore), Sergio Genovese (‘Mario Pagano-Manzù’ di Campobasso), Stefano Giuliani (‘Maiorana’ di Termoli), Antonella Gramazio (‘Lombardo Radice’ di Bojano), Ilaria Lecci (Colli al Volturno), Nazzareno Miele (Vinchiaturo), Concetta Rita Niro (‘Alfano’ di Termoli), Carla Quaranta (‘Amatuzio Pallotta’ di Bojano), Maria Rosaria Vecchiarelli (‘Molise Altissimo’ di Carovilli), Adelaide Villa (‘Marconi’ di Campobasso) e Marco Viti (‘Don Giulio Testa’ di Venafro’)
Restano, tuttavia, scoperti e quindi disponibili ad incarichi di reggenza ben 14 Istituti. Bisognerà quindi attendere ulteriori procedure per gli Istituti comprensivi e omnicomprensivi di Baranello, Campodipietra, Casacalenda, Frosolone, il ‘Fermi Mattei’ di Isernia, Montenero di Bisaccia, Palata, Ripalimosani, San Martino in Pensilis, il ‘Difesa grande’ di Termoli, Trivento e per la ‘Petrone’ di Campobasso. Assegnazioni che mancano, inoltre, per i centri provinciali di Istruzione per gli adulti sia di Campobasso che di Isernia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.