Menù

Musica, spettacolo e tradizione: a luglio ‘Turismo è Cultura’ ha stregato la regione

Luglio ha lasciato il segno con manifestazioni ed eventi che hanno coinvolto l’intero territorio regionale. E l’estate di Turismo è Cultura non è ancora conclusa. Il cartellone estivo promosso dall’assessorato regionale al Turismo e alla cultura, in questo mese ha fatto sintesi tra musica, spettacolo, cinema e antiche tradizioni, senza dimenticare i dibattiti sullo sviluppo ecosostenibile. Il Festival, che si è svolto dal 15 al 17 luglio presso il parco ‘De Filippo’ di Campobasso ha visto la partecipazione di relatori di grande spessore. Indimenticabile sul palco il conduttore tv Domenico Iannacone. E ancora gli interventi di Valerio Rossi Albertini, fisico nucleare di fama mondiale, e Lorenzo Fioramento, il viceministro all’Istruzione. Ancora in corso nel capoluogo di regione il Festival Nazionale del Teatro Popolare e della Tradizione. Ma la domenica mattina ha un sapore più dolce e soave con le performance degli artisti protagonisti di Musica in Villa.
E musica a luglio vuol dire in Molise Jazz in Campo – Jazz in Galdo. Dieci concerti, sette serate e tre diverse location, con il debutto organizzato sullo splendido scenario del tratturo molisano. Gli altri appuntamenti, invece, nei borghi di Campodipietra e San Giovanni in Galdo. Jazz protagonista di quattro serate anche a Isernia con il Tetracordo.
Come dimenticare poi la seconda edizione del Festival di RocciaMorgia: cinque giorni per diverse espressioni artistiche, per scoprire le bellezze paesaggistiche e la cultura del Molise di Mezzo, tra Salcito, Pietracupa e Trivento.
Molise terra di tradizioni. Musica e colori per il Festival Internazionale del Folklore di Termoli. Profumo di grano e spighe intrecciate per la Festa di Sant’Anna a Jelsi. Abiti tradizionali per la Siflata dei Covoni di Pescolanciano.
Bellezze del Molise raccontate anche da Molise Noblesse – Movimento per la Grande Bellezza, con una serie di appuntamenti tra cui una giornata fantastica al castello di Macchia d’Isernia e una conferenza itinerante sulle vie degli eremi del Matese.
Tradizione portata avanti per la 43esima volta, anche a Scapoli con la Mostra Mercato e Festival Internazionale della Zampogna. Due giorni ricchi di novità con una grande certezza: il suono della zampogna e degli altri strumenti della tradizione popolare.
E agosto non sarà da meno: tra i tanti gli appuntamenti e manifestazioni in programma c’è anche Molise Cinema.
Per rimanere costantemente aggiornati su date e programmi delle manifestazioni di “Turismo è cultura” si può visitare il sito internet www.visitmolise.eu/it o interagire attraverso le pagine social di “Visit Molise”.

Teatro nelle aree archeologiche, calendario ricco fino a settembre

Spettacoli, teatro e musica nella aree archeologiche di Altilia e Larino per arricchire l’estate molisana ma anche per potenziare la fruizione del nostro patrimonio storico. La concessione di tali location si inserisce in una strategia tesa a migliorare anche la cooperazione tra il ministero per i Beni e le Attività culturali, gli enti territoriali e le istituzioni locali. La collaborazione nell’organizzazione di eventi, durante i quali gli spettatori possono partecipare a visite guidate e assistere a spettacoli che fanno tornare in vita antichi siti, vede anche un forte impegno della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Molise sui temi dell’inclusione sociale. Lo spettacolo teatrale che si è svolto il 20 luglio scorso nel teatro di Altilia ha visto infatti l’attiva partecipazione dei ragazzi del “Granello di senape” – Centro per l’autismo e i disturbi del comportamento, degli adulti del Centro Diurno Alzheimer e degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Campobasso.
Ricco il calendario dei prossimi appuntamenti culturali ospitati nelle aree archeologiche. Dopo il concerto di Chris Jarret, domani presso l’Anfiteatro di Larino si svolgerà lo spettacolo teatrale ‘Nerone vs. Petronio’ di Pier Francesco Pingitore; il 7 agosto, nuovamente ad Altilia-Sepino, sarà la volta del concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio; l’11 agosto spazio allo sport, con il passaggio ad Altilia della manifestazione podistica ‘Corrisepino’ (ore 18:00); il 19 agosto l’Anfiteatro di Larino si animerà con il concerto ‘Not(t)e d’Autore Sotto le Stelle’, in cui saranno eseguite musiche di Ennio Morricone e Nicola Piovani.
Infine, il 21 e 22 settembre l’area archeologica di Altilia-Sepino, l’anfiteatro di Larino e l’anfiteatro Verlasce di Venafro ospiteranno le Giornate Europee del Patrimonio, durante le quali sarà possibile partecipare a visite guidate e a laboratori.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.