Menù

Il caldo non demorde, Campobasso ancora città da bollino rosso

Il caldo non demorde, Campobasso ancora città da bollino rosso

Afa e caldo non mollano la presa. Anche oggi Campobasso sarà una delle sei città più roventi dello Stivale. Insieme al capoluogo molisano anche Frosinone, Palermo, Perugia, Rieti e Roma.
Sul bollettino del ministero della Salute, Campobasso è nuovamente ‘marchiata’ dal bollino rosso, il livello di allerta 3 indicante «condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche.
Tanto più prolungata è l’ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute.
Anche oggi, quindi, la colonnina di mercurio toccherà i 40 gradi centigradi.
L’allerta resta alta dunque. Almeno per la giornata di oggi. Già domani, infatti, il Molise tornerà a respirare aria più fresca.
«Il promontorio subtropicale di matrice nordafricana rinnova ancora una giornata stabile e canicolare su Molise, Basilicata e Puglia – confermano gli esperti di 3bmeteo.com che aggiungono- ad un ampio soleggiamento mattutino farà seguito, tuttavia, un graduale incremento della copertura nuvolosa alta e stratiforme a partire dal Molise e dalla Basilicata occidentale, in parziale estensione all’alta Puglia tra la sera e la notte. Temperature massime ancora diffusamente comprese tra i 35 e i 38°C nelle aree interne pianeggianti; da segnalare picchi localmente superiori ai 40 gradi sul Tavoliere di Foggia, Murge ed entroterra salentino. Condizioni più afose lungo i litorali. Ventilazione a prevalente regime di brezza lungo le coste. Mari poco mossi, salvo locali rinforzi del moto ondoso sul Canale d’Otranto».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.