Menù

MolisExist, il 24 e 25 agosto a Montaquila il primo Festival delle arti transumanti: due giorni di vetrina per l’intera regione

MolisExist, il 24 e 25 agosto a Montaquila il primo Festival delle arti transumanti: due giorni di vetrina per l’intera regione

Una due giorni di altissimo livello artistico e culturale quella messa in campo per sabato 24 e domenica 25 agosto a Montaquila. Un evento, MolisExist, che si preannuncia imponente. Organizzato dall’associazione Montis Aquilis Aps, il “Festival delle arti transumanti”, per la prima volta metterà in scena l’anima e l’energia del Molise che esiste. Dibattiti, esposizioni, percorsi enogastronomici, concerti, passeggiate nella natura. Insomma, il meglio del Molise in due giorni di festival.
MolisExist nasce da un’idea di Montis Aquilis Aps: l’associazione di Montaquila organizza il festival con la direzione artistica di Giuliano Gabriele della Coming Music Art di Anagni. L’evento è uno dei 61 progetti scelti e cofinanziati dalla Regione Molise nel piano “Turismo è Cultura” e si avvale del partenariato di enti e istituzioni locali quali: il Comune di Montaquila, la Provincia di Isernia e il Comune di Filignano.
Sabato 24 e domenica 25 agosto 2019 Montaquila sarà quindi la vetrina del Molise. Curato nei minimi dettagli, con una programmazione ricca e variegata e personalità del mondo della cultura regionale e nazionale, l’evento, alla sua prima edizione, aspira a diventare un punto di riferimento dell’estate della provincia di Isernia. Una macchina organizzativa che prevede il coinvolgimento di oltre cinquanta addetti ai lavori, decine di associazioni interessate, partenariati con enti e istituzioni regionali e provinciali e molteplici artisti e artigiani.
Tra gli eventi principali della manifestazione, i concerti di Cisco e degli Almamegretta Dub Box; ma anche gli spettacoli delle maschere Gl’ Cierv e il Diavolo di Tufara, la compagnia teatrale Cast, i ragazzi di CalcioCavallo Fc, il dj Pippo Venditti, il musicista Giuseppe “Spedino” Moffa, il giornalista Enzo Luongo e l’Orchestra multietnica delle TerreInAzione “Piazza Mediterraneo”.
Tra i vicoli del paese andranno in scena vari artisti di strada e saranno allestite esposizioni con le più importanti eccellenze molisane, tra cui le coltellerie di Frosolone e il tombolo di Isernia: un museo all’aperto da ammirare degustando svariati prodotti tipici tra cui la famosa frittata di Montaquila. Ci si potrà anche inoltrare in un suggestivo percorso storico naturalistico lungo il fiume Volturno accompagnati dall’associazione di Filignano Iapca Iapca.
In poche parole, un’esperienza ricercata per scoprire, conoscere e vivere il Molise.
Ieri mattina, presso il Musec di Isernia, la presentazione della due giorni. Il presidente della Montis Aquilis Aps, Maurizio Russo, ha tenuto a sottolineare che «MolisExist è la sintesi di una regione eccellente. Attraverso il coinvolgimento di persone, associazioni, enti e professionisti, siamo riusciti a proporre un evento che vuole dare la giusta attenzione alle nostre migliori menti, che sempre più abbandonano i nostri paesi, alle nostre opere e alle nostre straordinarie bontà gastronomiche. Non bastano due giorni per raccontare il nostro Molise ma in questa avventura proviamo a trasmettere le migliori sensazioni che questo territorio è in grado di proferire». Occorre ricordare che Montis Aquilis da diversi anni organizza la sagra della frittata, grazie alla quale «abbiamo avuto modo di acquisire esperienza e sensibilità verso le persone che vengono a trovarci e visitano il nostro paese. In quest’occasione, invece, abbiamo avuto modo di rinforzare i rapporti personali e professionali e riuscire a lavorare con sinergia. Mi auguro, a nome di tutti, che il festival possa essere un momento spensierato e allo stesso un’occasione per acquisire maggiore consapevolezza di quello che possediamo e che dobbiamo preservare e valorizzare.
Ringraziamo la Regione Molise per averci selezionato nel piano regionale Turismo è Cultura, i comuni, le associazioni e tutte le persone che ci stanno aiutando».
A fare gli onori di “casa” il sindaco di Montaquila Marciano Ricci, il quale si è detto «orgoglioso delle persone di Montaquila che stanno spendendo notevoli energie per questo evento. Andiamo avanti con forza e uniti! I ragazzi ce la stanno mettendo davvero tutta per far conoscere Montaquila e attraverso Montaquila l’intero Molise perché promuovere Montaquila significa promuovere l’intera regione. Vi aspettiamo, quindi, il 24 e 25 agosto».
Alla conferenza anche il presidente della Provincia Roberto Di Pasquale: «Ringrazio gli organizzatori per il coinvolgimento, la Regione per aver sposato il progetto e il Comune di Montaquila. La Provincia di Isernia ha accettato volentieri il partenariato con MolisExist perché a nostro avviso questo Festival merita la dovuta attenzione. Saremo presenti a Montaquila perché iniziative del genere fanno bene al nostro territorio».
L’assessore regionale a Turismo e cultura Vincenzo Cotugno ha ribadito ancora una volta l’importanza del cartellone di eventi per rilanciare il Molise. «In questi giorni su tutta la regione c’è un pullulare di manifestazioni – ha affermato Cotugno -. Significa che il territorio sta rispondendo con grandi eccellenze alla mission del governo regionale. Stiamo facendo un grosso sforzo per rilanciare il comparto del turismo e della regione. Finora i risultati ci danno ragione. Queste manifestazioni hanno alzato l’asticella della qualità, motivo di soddisfazione e orgoglio. MolisExist ha un cartellone vario e importante che rilancerà la valle del Volturno. Attraverso l’unione di persone i risultati si possono raggiungere. Pertanto, ringrazio i volontari dell’associazione Montis Aquilis per l’impegno finora messo a disposizione. La nostra regione deve essere in grado di incentivare la cultura dell’accoglienza, solo così il nostro Molise potrà sfruttare le potenzialità turistiche e culturali. Stiamo lavorando al piano strategico del turismo: dobbiamo destagionalizzare gli eventi e siamo già pronti per indire il bando per l’anno prossimo. Facciamo rete, serve sinergia nella nostra piccola terra».
Il programma. A Gabriele Giuliano, direttore artistico, infine il compito di illustrare il ricchissimo programma. Si inizierà sabato 24 mattina alle 10 con la passeggiata sonora presso il sito storico naturalistico “La Scafa” con annesso aperitivo sonoro a cura di Sonorità Transumanti; quindi, un’immersione totale nella natura incontaminata di Montaquila e Filignano, lungo il fiume Volturno. L’associazione ciclistica Iapca Iapca sarà il “Cicerone” degli appassionati di sport che vorranno esplorare la suggestiva località “Scafa”. Si percorrerà il selciato di epoca romana in direzione dell’Antica Taverna dei Rotondi (anch’essa di epoca romana) e infine, ad accoglierli e ristorarli, un aperitivo sonoro a cura delle Sonorità Transumanti. Nel pomeriggio sempre del 24 prevista l’apertura dei percorsi espositivi e degli stand enogastronomici. Poi, teatro a cura di Cast. Alle 18 musica nei vicoli. In serata, grande attesa per due concerti da urlo: alle 22,15 Cisco con il suo nuovo tour “Indiani e Cowboy” e alle 23,15 Almamegretta Dub Box con “No Border Tour 2019”.
Domenica 25 alle 11 si riparte con l’apertura dei Punti informativi, il percorso espositivo delle eccellenze molisane, il laboratorio di danze tradizionali e il laboratorio creativo di mosaico; alle 12 il dibattito (semi)serio sull’esistenza della regione dal titolo “Il Molsie non esiste”.
Alle 13, poi, pranzo-degustazione di eccellenze enogastronomiche molisane; a seguire dimostrazione di cercatori molisani di tartufo. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 17 altri laboratori: danze tradizionali e cake design, oltre all’apertura del percorso enogastronomico con prodotti tipici molisani e al teatro con Cast. Sempre nel pomeriggio spazio alla rappresentazione del Diavolo di Tufara. Alle 19, attesa pure per la rappresentazione del Rito dell’Uomo Cervo.
In serata, artisti di strada con “GiocolElia” e “Fire show” e, in conclusione della due giorni, il grande concerto “Piazza Mediterraneo” con l’orchestra multietnica delle “TerreInAzione”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.