Menù

Guglionesi, crisi idrica d’agosto: la gente perde le staffe

Guglionesi, crisi idrica d’agosto: la gente perde le staffe

Tempi lunghi per la riparazione dell’elettropompa nella centrale di sollevamento a Guglionesi che ha portato Molise Acque a ridurre di due terzi il flusso idrico ai Comuni di Guglionesi, San Giacomo degli Schiavoni, Petacciato e Montenero di Bisaccia, in quest’ultima e più popolosa realtà, con tanto di Marina, per la seconda notte di fila, a causa delle note problematiche nella fornitura idrica da parte di Molise Acque, è stata sospesa l’erogazione di acqua potabile su tutto il territorio comunale di Montenero di Bisaccia, dalle ore 20 fino alle 8 di questa mattina. Non è andata meglio a Petacciato. Il sindaco di Petacciato Roberto Di Pardo ha dovuto far chiudere ieri sera lo stesso l’erogazione alle 23 fino alle ore 7 di questa mattina. «Il livello del serbatoio è sceso inesorabilmente. Si chiede la massima collaborazione: utilizzare l’acqua solo ed esclusivamente per uso domestico! Evitare di innaffiare orti e giardini! Evitare ogni qualsiasi forma di spreco». Insomma, Molise acque e disagi. Un binomio perfetto in questa calda estate.
Cittadini infervorati perché, di punto in bianco, l’acqua è stata chiusa a causa di una rottura dell’elettropompa installata presso l’impianto di sollevamento di Guglionesi.
Disagi che, in una calda estate come questa, non dovrebbero esserci. Comunicazioni poco tempestive che non permettono ai cittadini di fare il “carico” d’acqua, per permetter loro, almeno, di lavarsi a pezzi, di avere un po’ d’acqua da utilizzare per le faccende domestiche.
Disagi anche per le amministrazioni comunali, che devono fronteggiare emergenze in tempo reale.
In tanti pensano che le comunicazioni ai comuni dovrebbero esser più tempestive e soprattutto che si dovrebbe intervenire per mettere mano alle infrastrutture idriche, ormai troppo vulnerabili.
La gente si lamenta, residenti e turisti. Tutti inclusi.
È tempo di conserva, le ferie sono finite: l’acqua è un bene primario ed essenziale per la vita di ogni essere umano.
«Hanno tolto l’acqua, di nuovo- commentano sui vari gruppi dei paesi coinvolti- speriamo almeno che per questa mancanza, ci venga stornato il prezzo in bolletta». Abbiamo i nostri dubbi, ma il pensiero è un po’ di tutti, nessuno escluso.
Garantire almeno qualche ora. Le ore più calde. Macché, dal comunicato si evince che “il ripristino, la riparazione non si sa quando verrà ultimata” per questo si parla di sabato 24 agosto. 24 ore no stop senz’acqua.
“Grazie Molise Acque. 10 e lode”, il commento più bello!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.