Menù

Termoli, che colpo da Biba spose: spariti oltre 150 abiti nuziali

Risveglio amaro in corso Umberto per i titolari del negozio Biba Spose, a Termoli. Malviventi in azione nella notte tra lunedì e martedì tra l’1.30 e le 3, in una zona così centrale della città, hanno compiuto un furto con scasso nell’attività commerciale, la boutique che vede in esposizione abiti da sposa e da cerimonia, all’incrocio con via Leopoldo Pilla. L’allarme è scattato alla riapertura, sul posto è intervenuta la volante del commissariato di Polizia. La porta d’ingresso risultava forzata per entrare. Il primo allarme è scattato intorno all’1:30 all’interno dell’atelier; i ladri, probabilmente giunti sul posto con un grosso mezzo, hanno svaligiato l’intero piano esposizione, non riuscendo perlomeno ad arrivare agli abiti già prenotati e pronti per la consegna ai clienti. Ingentissimo il bottino, trafugati oltre 150 abiti nuziali per un valore di almeno 150mila euro, se non oltre. «Mi chiedo se le telecamere della videosorveglianza, posizionate in vari punti di Termoli, funzionino davvero». È il commento del titolare di un negozio di abiti da sposa della città, svaligiato questa notte di 150 capi da cerimonia. Un furto di oltre 100 mila euro quello messo a segno in pieno centro, in una zona con locali, negozi ed abitazioni, un continuo traffico veicolare e passaggio di villeggianti e residenti. I ladri sono penetrati nella boutique forzando la porta d’ingresso e facendo incetta di vestiti da sposa della nuova collezione. «Nessuno ha sentito nulla – spiega il proprietario dell’attività – per cui i malviventi hanno agito indisturbati. Sono amareggiato». Sull’episodio indaga la Polizia di Stato. La Scientifica ha effettuato un sopralluogo alla ricerca di elementi per identificare i malviventi. Gli agenti del Commissariato hanno sentito il titolare dell’attività che questa mattina ha effettuato la denuncia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.