Menù

Zuccherificio, altro che Molise: ex dipendenti trovano lavoro altrove

Zuccherificio, altro che Molise: ex dipendenti trovano lavoro altrove

Tra 4 settimane saranno trascorsi giusto 3 anni dalla chiusura definitiva dello Zuccherificio del Molise. Sono trascorsi anche 32 mesi dai licenziamenti di fine 2016 e gli ex dipendenti dello stabilimento saccarifero di contrada Pantano Basso sono davvero poco soddisfatti. Da alcuni di loro, dopo settimane di silenzio, arriva una nuova presa di posizione. «La lotta per il lavoro continua a prescindere da tutto e da tutti. Dal 2016 anno del licenziamento alcuni dipendenti dello zuccherificio non si sono arresi ma neanche sono stati sotto le varie false promesse dei politici, “nessuno rimarrà solo tutti avranno un lavoro”. Senza nessun aiuto, alcuni lavorano presso fabbriche sia in Molise che in Abruzzo, altri si sono messi in proprio sia in attività agricole e/o anche ricettive.
Ultima notizia, ex colleghi che hanno avuto incarichi come insegnamento a scuola già da settembre, nello stesso periodo altri andranno a lavorare in importati industrie a Ravenna e Bologna per le manutenzioni dove serve la vera esperienza. Che dire caro Molise? Che questa politica multicolore ha distrutto la dignità della gente senza nessuna vergogna.
Il sindacato? Non esiste, è come la politica urla dopo che sono scappati i buoi. La chiudiamo qui, grazie Zuccherificio per averci dato coraggio, esperienza e capacità nell’affrontare le dure richieste che oggi il mercato del lavoro impone.
Ultima cosa come disse il grande Totò, quello che hai regalato a noi lo regaliamo 1000 volte a voi. Ex dipendenti dello zuccherificio».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.