Menù

Isernia, aree verdi: alla manutenzione ci pensa la Lai

Manutenzione e cura degli spazi verdi? A Isernia ci pensa la Lai. La cooperativa il Comune di Isernia hanno infatti sottoscritto un accordo annuale per la gestione del verde pubblico in quattro aree della città: piazza Giustino d’Uva, aiuole della Santa Maria Assunta, piazza Michelangelo e Parco dei Ricercatori e l’area di via Braille.
Ieri mattina i soci della cooperativa sono entrati in azione in piazza d’Uva e davanti all’edificio di culto dove nelle prossime ore si svolgerà la festa della parrocchia diretta da don Berardino. Comincerà infatti questo pomeriggio l’edizione di ‘Parrocchia in festa’ che prevede tre giorni di eventi dedicati grandi e piccini.
L’impegno dei ragazzi della Lai ha una duplice valenza: da un lato viene garantito un servizio imprescindibile per la comunità. Dall’altro i soci della struttura di Corso Risorgimento possono socializzare vivendo qualche ora in compagnia all’aria aperta.
Supervisore dei Lavori Stefano Beltrani, dottore agronomo che da anni collabora con la Lai.
«I ragazzi – ha spiegato Beltrani – parlano molto con le persone che si fermano per chiedere motivazioni relative alla nostra presenza. Il Comune ci ha dato la possibilità di lavorare, per consentire ai ragazzi di vivere questa esperienza. Io, in pratica faccio solo il direttore dei lavori. Tutto quel che concerne la manovalanza è a carico dei ragazzi della cooperativa. Ormai sono abbastanza capaci e preparati per svolgere al meglio il compito che gli è stato assegnato: dalla raccolta delle foglie secche alla rimozione degli sfalci d’erba, passando per la pulizia in generale».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.