Menù

Tar Molise portafortuna: anche Monteferrante al ministero della Salute

Tar Molise portafortuna: anche Monteferrante al ministero della Salute

È abruzzese il nuovo capo dell’ufficio legislativo del dicastero della Salute nominato ieri da Roberto Speranza.
No, ricominciamo: è Luca Monteferrante il capo dell’ufficio legislativo scelto da Speranza. Magistrato del Consiglio di Stato, nato a Vasto nel 1970, in servizio per qualche anno al Tar Molise e dunque nome abbastanza noto nella nostra regione. È stato a lungo componente nel collegio presieduto da Goffredo Zaccardi, che l’altro ieri è stato designato dal ministro di Leu capo di gabinetto. Ne faceva parte anche nella causa sul ricorso che ha fatto la storia politica degli ultimi anni in Molise: quello presentato da Paolo Frattura nel 2011 e che portò alle elezioni anticipate del 2013 (dopo l’annullamento di quelle vinte dal centrodestra di Iorio).
Mentre Zaccardi aveva già avuto esperienze da capo di gabinetto al Mise, con Bersani e prima e poi dal 2013 al 2014 con Zanonato, per Monteferrante invece si tratta di un esordio.
Oltre a lui, ieri Speranza ha anche nominato Tiziana Coccoluto vice capo di gabinetto: nata a Formia nel 1967, è un magistrato e ha ricoperto il ruolo di capo di gabinetto al Mibac sia con Franceschini sia con Bonisoli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.