Menù

Evasione di Imu e Tasi, otto balneatori nei guai: contestati circa 60mila euro

Evasione di Imu e Tasi, otto balneatori nei guai: contestati circa 60mila euro

La Stazione Navale alle dipendenze del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Termoli, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi d’Istituto finalizzati al controllo economico del territorio costiero per la verifica della corretta corresponsione di tributi locali, ha sottoposto a controllo numerose strutture turistico ricettive (stabilimenti balneari con annessi bar e ristoranti), accertando nei loro confronti una consistente evasione nel segmento dell’imposta municipale unica (Imu) e del tributo per i servizi indivisibili (Tasi). I gestori, di otto strutture, sono stati segnalati ai Comuni di competenza che provvederanno al recupero delle somme dovute, circa 60mila euro, ed alla erogazione delle relative sanzioni. I controlli delle Fiamme Gialle sono stati estesi anche ai dipendenti presenti tra i quali la locale Compagnia ha sorpreso numerosi lavoratori in nero.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.