Menù

Storie di Alternanza, i ragazzi del Manuppella di Isernia portano in alto il nome del Molise

Storie di Alternanza, i ragazzi del Manuppella di Isernia portano in alto il nome del Molise

È stata un’occasione speciale il concorso ‘Storie di Alternanza’ che ha visto tra i premiati l’Isis Cuoco Manuppella di Isernia. Gli alunni in sintonia con gli obiettivi di crescita culturale hanno con originalità, spirito creativo e valore artistico saputo mantenere saldo il prestigio della scuola molisana. L’ iniziativa è stata promossa da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati dalle scuole secondarie ha visto, tra i premiati, l’istituto pentro con il video ‘Liberalarte’.
«Il video – afferma la docente e referente dell’attività didattica Linda Berardi – ha lo scopo di narrare un progetto culturale e creativo inteso come laboratorio per la formazione attraverso il quale gli studenti hanno potuto svolgere attività piacevoli, costruttive favorendo i processi di integrazione e creare una sorta di continuità trasversale. Gli alunni sono stati educati alla tutela del patrimonio e dell’ambiente trasmettendo il valore che esso ha attraverso la strutturazione di attività pomeridiane in loco e in azienda applicando ciò che si apprende in situazioni di compiti reali in attività pratiche. L’intento è stato quello di arricchire il processo di crescita degli studenti gratificando le esperienze teoriche, tecnico pratiche e accompagnarli nel mondo del lavoro. Gli alunni divisi in gruppi hanno attivato le modalità del Cooperative learning acquisendo anche competenze digitali. I giovani hanno avuto modo di scoprire l’esistenza di istituzioni culturali custodi della storia del territorio in cui sono nati e vivono e uscire dall’isolamento entrando in contatto con la ricchezza storico artistica della regione. Questa esperienza didattica ha sicuramente potenziato il raccordo tra ambiti disciplinari, ha fatto interagire gli allievi con l’esterno e ha gratificato il lavoro tecnico e pratico».
Gli alunni hanno svolto ore di formazione con docenti interni ed esperti e 80 di tirocinio attivo con i tutor esterni svolte in azienda, enti pubblici o privati e nei laboratori scolastici. La sede dell’Azienda Tessile molisana Moda Impresa ha ospitato gli allievi della sezione moda del Liceo Artistico Manuppella. Gli alunni guidati da un team di professionisti del settore hanno sperimentato le fasi ideative e progettuali di abiti e accessori moda dimostrando il loro notevole talento. «Fattiva – ha detto ancora la docente – la collaborazione dell’imprenditore di Moda Impresa Romolo D’Orazio che ha saputo “dialogare” con le nostre giovani promesse e offrire la propria esperienza. I ragazzi sono stati inseriti nei settori dell’azienda divisi in gruppi lavorando nel reparto prodotto e nelle fasi progettuali dei manufatti . Altro luogo scelto per l’attività di Alternanza, la storica Fonderia Pontificia Marinelli di Agnone. I ragazzi della sezione metalli hanno appreso le varie fasi della “fusione” e ideato e realizzato sculture ispirate all’arte contemporanea guidati dal tutor esterno, lo scultore Ettore Marinelli .Per il Rotary e il Lions Club un mezzo busto dedicato a Tommaso Moro ,oggi inserito nel chiostro del Comune di Isernia. La collaborazione con la Smaltimenti Sud ha visto come tutor d’eccezione Carmen D’Antonino che ha guidato con i docenti di arte e laboratorio il progetto dedicato al riciclo associandolo alla storia dei Sanniti».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.