Menù

Santa Croce di Magliano mette in auge la Quarantana

Santa Croce di Magliano mette in auge la Quarantana

Una valorizzazione dei riti pasquali. È quella che sta portando avanti l’assessorato alla Cultura del Comune di Santa Croce di Magliano.

Di qui la realizzazione dell’evento “Tra nuvole e balconi” progetto curato da Angela Cicora e Gianni Mucci e promosso dal Comune di Santa Croce di Magliano, Pro Loco Quattro Torri e Omnicomprensivo ‘Capriglione’.

Alla sua seconda edizione, l’iniziativa parte da un progetto di grande qualità. È stato riproposto nelle classi quarte il mini workshop di costruzione della quarantana con la collaborazione della signora Nunzia Alfieri. Per la classe quinta (già coinvolta lo scorso anno) invece è stata la volta del laboratorio di narrativa sul tema della quarantana santacrocese. Il tentativo ben riuscito di valorizzare culturalmente una tradizione importante per la comunità.

Tutto il materiale raccolto sarà in mostra da domani (28 aprile) al 4 aprile presso il Sacrocam di Santa Croce di Magliano. Il giorno dell’inaugurazione (domani pomeriggio alle 17) sarà allietato dalla presenza di ospiti provenienti da realtà extraregionali in cui si svolgono riti simili a quello della quarantana santacrocese che ci illustreranno le peculiarità dei propri usi.

Da non perdere, tra l’altro, la sfilata delle Quarantane che si terrà giovedì 2 aprile e partirà da Largo della Rotonda (dalle 17.30) per raggiungere il Museo SACROCAM (quarantane in carne ed ossa che canteranno e reciteranno racconti legati alla tradizione).

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.