Menù

Tufara e Gambatesa festeggiano l’Europa

Tufara e Gambatesa festeggiano l'Europa

Una giornata dedicata all’Europa, istituzione tanto amata da alcuni, ma odiata e considerata superata da altri. Si svolgerà in una data non casuale: dopo gli orrori della seconda guerra mondiale, il 9 maggio del 1950, infatti, Robert Schuman, ministro francese degli affari esteri, propone la creazione di una Comunità europea del carbone e dell’acciaio. Quel discorso è considerato il momento fondante dell’Unione Europea. E per celebrare quel giorno sabato prossimo tra Tufara e Gambatesa si terrà l’iniziativa organizzata dalla Pro loco di Tufara, dall’A.T. Pro Gambatesa, dai due Comuni, dallo sportello ‘Europa Molise’, dalla Regione Molise e dall’Istituto comprensivo di Sant’Elia a Pianisi. Si inizia la mattina alle 9 a Tufara con l’esibizione dell’inno europeo da parte degli alunni della scuola secondaria di primo grado di Tufara. A seguire, i saluti istituzionali del dirigente scolastico Giovanna Fantetti, del governatore molisano Paolo di Laura Frattura, del consigliere delegato alla Programmazione Vincenzo Cotugno e dei sindaci dei paesi ospitanti, Donato Pozzuto e Carmelina Genovese. Alle 10 prenderà il via il seminario interattivo sull’Europa a cura di Angelo Marino della Commissione europea. A mezzogiorno, invece, al via la caccia al tesoro nel centro storico di Tufara.  Nel pomeriggio, ci si sposterà a Gambatesa per la visita al castello Di Capua (dalle 15) organizzata in collaborazione con la scuola primaria e l’associazione ‘I volontari del castello’. Alle 15 e 30 il seminario ‘Sportello Europa Molise: attività di informazione’, l’approfondimento curato dal direttore del Fesr Nicola Pavone. Alle 17, infine, spazio alla musica con ‘Note d’Europa’ e l’esibizione del gruppo ‘The Rag… sax’ di Gianni Di Iorio. Si terrà al castello di Gambatesa e l’ingresso è gratuito.  A conclusione della ‘Festa per l’Europa’, alle 18, in piazza Castello un altro momento musicale in compagnia delle famose ‘maitunate’ di Gambatesa.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.