Menù

Carabinieri, dieci denunce sul territorio isernino

Carabinieri, dieci denunce sul territorio isernino

Dieci persone denunciate per reati che vanno dal furto, alla truffa allo spaccio di sostanze stupefacenti con sotto sequestro hashish e marijuana e contemporanemente recupero di refurtiva.

Prosegue l’operazione a largo raggio di controllo del territorio dei Carabinieri in provincia di Isernia. Ad Isernia, due 20enni del posto sono stati denunciati per il furto di capi di abbigliamento asportati da un negozio ubicato nel centro cittadino. I due sono stati bloccati dai Carabinieri subito dopo aver asportato merce per un valore di alcune centinaia di euro. A Frosolone, un 50enne è stato denunciato perché ritenuto responsabile del furto di prodotti agricoli asportati dall’interno di un camion adibito al trasporto della merce. Ad Isernia, invece, un 45enne è finito nei guai per sottrazione di due autovetture sottoposte a sequestro. Denunciati anche un 48enne ed un 25enne, entrambi calabresi, che si erano fatti versare la somma di 400 euro su carta postepay da una venafrana per aver messo in vendita online un ciclomotore inesistente. A Cantalupo, poi, denunciato un 22enne per detenzione illegale di sostanze stupefacenti (alcune dosi di marijuana). Stessa sorte per un 25enne di Ciorlano pizzicato nei pressi di Sesto Campano. E sempre a Sesto Campano nei guai anche un 24enne di Marigliano che a bordo dell’auto trasportava involucri contenenti hashish e marijuana. Infine, a Venafro, denunciato un 46enne per detenzione illegale di munizioni.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.