Menù

Partecipate, il piano di razionalizzazione di via Berta

Partecipate, il piano di razionalizzazione di via Berta

La provincia di Isernia ha approntato il piano di razionalizzazione delle partecipate. Dopo la soppressione della Agenis (energia) sono stati pubblicati i bandi per le dismissioni di quote societarie pari a 76.012 € per le seguenti società: Consortile Trigno Sinello, Consortile ASTPI ( sviluppo turistico della Provincia di Isernia ) e Consortile Molise Sviluppo .

Le misure di razionalizzazione, fusione e/o soppressione si rendono necessarie laddove le partecipate risultano non avere dipendenti, bilanci in rosso per più di 4 esercizi finanziari negli ultimi 5 precedenti, oppure essere inattive o avere più componenti nel CdA che dipendenti.

“Abbiamo trovato più di 10 società partecipate – precisa il Presidente Coia – una è stata già dismessa perché inattiva da anni, altre sono in via di dismissione, altre ancora verranno accorpate. Per il momento si è proceduto ad uno sfoltimento del personale: si era creata una situazione ingestibile, a fronte di diverse mensilità arretrate si continuavano a produrre perdite di esercizio”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.