Menù

Sanità, Frattura incontra d’Apollonio

Sanità, Frattura incontra d'Apollonio

Accogliendo l’invito rivoltogli dal sindaco Giacomo d’Apollonio, il governatore Paolo Di Laura Frattura, in qualità di commissario straordinario alla sanità regionale, è intervenuto all’incontro che ieri pomeriggio si è tenuto nella sede del Comune di Isernia e al quale hanno partecipato anche il direttore generale dell’Asrem, Gennaro  Sosto, e il direttore sanitario, Antonio Lucchetti; oltre al presidente del consiglio comunale Giuseppe Lombardozzi, ai capigruppo consiliari e alcuni consiglieri comunali.

«È stato un incontro sereno e proficuo – ha detto a fine riunione il sindaco d’Apollonio –, durato quasi quattro ore, durante le quali sono state analizzate molte delle problematiche della sanità nella nostra provincia. Abbiamo manifestato al presidente Frattura la grande preoccupazione per un riordino del servizio sanitario molisano che, in attesa della definitiva approvazione dell’atto aziendale, rischia di ridimensionare drasticamente l’ospedale di Isernia. La discussione ha anche preso in esame la paventata chiusura del Punto Nascita. Ho informato Frattura, Lucchetti e Sosto della posizione di forte contrarietà assunta dalla mia giunta con una delibera di giovedì scorso, ed ho chiesto assicurazioni per la salvaguardia di tale servizio, anche attraverso quanto previsto dal decreto ministeriale dell’11 novembre 2015, che concede la possibilità di derogare dalle 500 nascite annuali in caso di particolari situazioni orogeografiche del territorio. Inoltre, – ha concluso il sindaco – non ci siamo limitati a chiedere la tutela degli attuali standard del ‘Veneziale’, ma abbiamo anche auspicato un loro miglioramento in termini di aumento del personale e di modernizzazione delle apparecchiature».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.