Menù

Cantalupo nel Sannio, molestava ogni giorno le migranti: denunciato

Ogni giorno si metteva al volante della sua auto e raggiungeva il centro di accoglienza. Si fermava nei pressi della struttura, per infastidire e molestare – spesso in maniera anche pesante – le migranti. Una situazione andata avanti per tanto, troppo tempo. Fino a quando a scrivere la parola fine ci hanno pensato i Carabinieri della Stazione di Cantalupo nel Sannio, che hanno denunciato un 61enne residente in paese alla competente autorità giudiziaria.
Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo quotidianamente si recava nei pressi del centro di accoglienza. Restando a bordo della sua auto infastidiva le donne che in questo momento sono ospiti della struttura di accoglienza per migranti. All’inizio, sia le vittime che gli operatori del centro, speravano che il 61enne smettesse di avere quell’atteggiamento. Ma le cose non sono andate così. L’uomo ha continuato a importunare le migranti, generando grande preoccupazione. Da qui la decisione di chiedere aiuto ai Carabinieri. I militari, eseguite le indagini del caso, lo hanno denunciato. Ora l’uomo dovrà rispondere alla Magistratura del reato di molestie e disturbo alle persone. «L’Arma – ricordano dal comando provinciale – attraverso le attività di Istituto contrasta da sempre reati abituali come nello specifico quello della molestia e disturbo alle persone attuando tutta una serie di cautele nei confronti delle vittime e predisponendo adeguate procedure di intervento nella gestione dei casi».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.