Menù

«Dobbiamo sostituire il pacemaker», finte dipendenti comunali truffano un anziano a Campodipietra

«Dobbiamo sostituire il pacemaker», finte dipendenti comunali truffano un anziano a Campodipietra

Ancora una truffa messa a segno ai danni degli anziani. Questa volta è accaduto a Campodipietra: ieri mattina, in contrada Soglioni, un anziano è stato avvicinato da tre donne a bordo di un’auto scura. Le truffatrici si sono spacciate per dipendenti comunali e, con il pretesto di dover sostituire il pacemaker su commissione dell’amministrazione di Campodipietra, gli hanno sfilato il portafogli e sono scappate facendo perdere le loro tracce.
Sulla vicenda è intervenuta anche l’amministrazione comunale che invita tutti i cittadini a prestare attenzione: «L’Amministrazione ribadisce che nessun dipendente del Comune di Campodipietra sta svolgendo (o è autorizzato a farlo) interviste e/o interventi inerenti lo stato di salute dei cittadini.
Nel caso in cui si venisse contattati telefonicamente o direttamente nelle proprie abitazioni da persone che si spacciano per operatori del Comune di Campodipietra, il consiglio è di contattare immediatamente le forze dell’ordine per segnalare l’episodio, e comunque evitando di aprire la porta di casa ai sedicenti dipendenti comunali».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.