Menù

Corsi di formazione per giovani dottori nel segno di Rita Fossaceca

Corsi di formazione per giovani dottori nel segno di Rita Fossaceca

Corsi di formazione per giovani medici nel segno di Rita Fossaceca, la dottoressa di Trivento, radiologia all’ospedale Maggiore di Novara, uccisa il 28 novembre 2015 a Mijomboni, in Kenia, da un commando durante una rapina in cui rimasero feriti anche i genitori e lo zio sacerdote che, quella volta, l’avevano accompagnata in una delle sue missioni in Africa per conto della Onlus For Life.
Li sponsorizza il Consiglio dell’ordine dei medici di Campobasso, presieduto dalla dottoressa Carolina De Vincenzo, che nella seduta del 26 novembre ha deliberato il bando di concorso “Rita Fossaceca” per l’anno 2020.
In palio ci sono 14 posti. Dieci quelli messi a bando per il corso di Ecografia internistica di base della Fadol che si svolgerà al di fuori del Molise (ancora da definire data e luogo), per più giorni, secondo il calendario 2020 della Società scientifica. L’Ordine provvederà al pagamento dell’iscrizione alle lezioni teorico- pratiche, al vitto e all’alloggio e al rimborso delle spese documentate di viaggio. Ogni partecipante provvederà per suo conto al training, se previsto, e all’esame finale per il rilascio del diploma.
Gli altri 4 posti riguardano il corso di formazione per l’idoneità all’esercizio dell’attività medica di emergenza territoriale (118), organizzato da Asrem e Regione Molise.
Possono rispondere al bando tutti gli iscritti all’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Campobasso che al 31 dicembre 2019 non abbiano ancora compiuto 35 anni. Una corsia preferenziale l’avranno quei giovani che all’atto dell’assegnazione non frequentano Scuole di Specializzazione e Corsi di Medicina di base o non sono già in possesso dei relativi diplomi.
Gli aventi diritto potranno inoltrare più istanze; eventuali vincitori di più posti a concorso dovranno usufruire di una sola opzione. La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il 31 gennaio 2020 alla segreteria dell’Ordine dei medici, corredata di curriculum professionale, indicando dati anagrafici, anno di iscrizione all’Ordine, anno di immatricolazione al Corso di Laurea, voto di laurea, eventuale iscrizione a corsi di specializzazione e formazione, recapiti telefonici e mail.
La graduatoria sarà compilata per anno di nascita, partendo dal più giovane, con priorità per coloro che non hanno in passato frequentato corsi finanziati dall’Ordine dei medici; a parità verrà considerata la durata individuale del corso di studi universitari, a parità il voto di laurea. I vincitori saranno informati via mail e telefonicamente anche sulle date di svolgimento dei corsi e dovranno accettare entro sette giorni, pena la decadenza.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.