Menù

Piano neve a Isernia, al via l’iter per affidare il servizio

Piano neve a Isernia, al via l’iter per affidare il servizio

L’inverno è ormai arrivato e anche a Isernia il Comune è al lavoro per limitare al massimo i disagi sulle strade in caso di maltempo e per la sicurezza di automobilisti e pedoni. Per questo, con apposita determinazione, il Settore Tecnico dell’ente di Palazzo San Francesco ha approvato il “Piano neve 2020” e ha avviato le procedure di gara per l’affidamento del servizio di sgombero neve e ghiaccio sul territorio comunale. Un provvedimento che si rende necessario alla luce dell’attivazione, da parte della Regione e della Protezione Civile, della fase di allerta «per i mesi di dicembre 2019, gennaio e febbraio 2020 – si legge nell’atto -, prevedendo la possibilità di precipitazioni nevose anche a bassa quota sul territorio regionale e, contestualmente, un abbassamento delle temperature, con possibilità del verificarsi di diffuse gelate sull’intero territorio». Lo scorso 28 novembre la Prefettura di Isernia, attraverso apposita nota, ha invitato i Comuni della provincia ad adottare ogni cautela e prevenzione al fine di scongiurare eventuali e future avversità atmosferiche che potranno verificarsi nei prossimi mesi mediante l’esecuzione di interventi urgenti ed indifferibili.
Pertanto, il Terzo Settore ha preso atto «che anche per la stagione invernale in corso e per quella successiva, fino al 31 dicembre 2020, è necessario reperire ditte disponibili a svolgere il servizio sgombero neve e ghiaccio sul territorio comunale, ai fini della salvaguardia della pubblica e privata incolumità, a mezzo di pubblicazione di avviso pubblico di manifestazione di interesse. E che nell’imminenza della stagione invernale ed al fine di rendere immediatamente operative le misure indicate nel piano, risulta indispensabile dare continuità al servizio disponendo delle Ditte già in convenzione».
Il Settore Tecnico ha dunque determinato di approvare il piano, lo schema di avviso pubblico, lo schema di domanda per manifestazione di interesse ed il capitolato d’oneri. Ha inoltre dato atto che «in caso di emergenza neve, nelle more dell’individuazione delle ditte affidatarie del servizio per l’anno 2020 a mezzo di apposito avviso pubblico, al fine di rendere immediatamente operative le misure indicate nel piano, si garantirà la continuità del servizio di sgombero neve e ghiaccio impiegando le ditte già in convenzione fino al 31 dicembre 2019, così come individuate con la determinazione dirigenziale n. 50/2019».
Impegnata quindi la somma di 29.300 euro (sul capitolo di spesa n. 1170/00 del Bilancio di previsione 2019) e la somma di 20.000 euro ( sul capitolo 1166/00 del Bilancio di previsione 2019) in favore delle «ditte affidatarie del servizio fino al 31 dicembre 2019 giusta determinazione dirigenziale n. 50/2019, al fine di garantire la copertura finanziaria degli interventi con particolare riferimento ai costi da sostenere nei confronti delle maestranze esterne a vario titolo individuate».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.