Menù

Campobasso, le note di Fred accompagnano il Natale e in città parcheggi gratis

Campobasso, le note di Fred accompagnano il Natale e in città parcheggi gratis

Parcheggi gratis negli stalli blu e un tributo speciale a Fred Bongusto, sulla falsa riga di quanto organizzato in altre città come Bologna, con i successi del crooner campobassano ‘passati’ in filodiffusione e i testi delle sue canzoni proiettati lungo le strade del centro storico.
E ancora, il concerto di fine anno torna in piazza Vittorio Emanuele con il brindisi di mezzanotte. Sono queste le maggiori novità del cartellone di Natale targato Movimento 5 Stelle. Circa 30mila il costo degli eventi a cui bisogna aggiungere i 75mila euro destinati alle luminarie e i 12mila euro per l’omaggio a Bongusto, (luci e impianti che però resteranno di proprietà dell’amministrazione).
Queste le cifre snocciolate ieri mattina in conferenza stampa dal sindaco Roberto Gravina che, accanto all’assessore alla Cultura e alle Attività produttive Paola Felice a ai presidenti di Commissione Margherita Gravina e Nicola Giannantonio, ha presentato le iniziative che il Comune ha organizzato fino al 31 gennaio.
Il primo cittadino, in apertura di conferenza, ha voluto precisare che il budget destinato al cartellone ha risentito dei mancati trasferimenti della Regione per il trasporto pubblico: «Il Comune ha dovuto anticipare le somme per garantire la prosecuzione del servizio, e per gli eventi di Natale abbiamo dovuto prevedere una delibera per stornare o fondi».
Ma il cartellone, «organizzato attraverso un avviso e non un bando – ha precisato Felice – teso a raccogliere le proposte provenienti dal territorio», è comunque ricco: concerti, in centro ma anche nei quartieri, spettacoli, mercatini, presentazione di libri, eventi enogastronomici. Insomma c’è un po’ di tutto.
Il filo conduttore è la rivitalizzazione del commercio del centro: «Per questa ragione – ha detto il sindaco – abbiamo previsto parcheggi gratuiti dal 22 dicembre al 1 gennaio. Chiediamo dunque collaborazione ai residenti e ai commercianti di non occupare i parcheggi per tutta la giornata e permettere ai visitatori di ‘vivere’ il centro».
«Abbiamo programmato una serie fitta di eventi di qualità e, cosa della quel siamo realmente soddisfatti, l’abbiamo allestita con la collaborazione diretta di tutta una serie di partner istituzionali – ha aggiunto l’assessore Felice entrando nel dettaglio delle iniziative in programma – come il Conservatorio Lorenzo Perosi, gli Amici della Musica, il Museo dei Misteri, l’Associazione Crociati e Trinitari, la BiblioMediaTeca comunale, il Convitto Mario Pagano, il coro dell’Università degli Studi del Molise».
Domenica ci sarà l’accensione delle luminarie, mentre l’albero di Natale, donato al Comune da una società privata, verrà allestito davanti al Municipio e illuminato il 13 dicembre. Nell’iniziativa sono stati coinvolti anche gli ospiti degli Sprar.
Il 4 gennaio ci sarà il concerto dedicato a Fred Bongusto al teatro Savoia, mentre il 31 dicembre spazio alla tradizione con le maitunate in Piazzetta Palombo.
«Esserci o non esserci, sarà questo il problema, è lo slogan che abbiamo scelto per un cartellone che riesce ad integrare diverse esigenze e a garantire spazi e momenti per iniziative e generi diversi, – ha detto il presidente della Commissione Cultura, Nicola Giannantonio -.Da segnalare in attesa il concerto in piazza Vittorio Emanuele di fine anno con Antonio Sorgentone Quartet».

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.