Menù

Ecomont, Invitalia assicura: la valutazione è stata riaperta

Ecomont, Invitalia assicura: la valutazione è stata riaperta

Il giorno dopo la notizia della decisione del Tar, che ha riammesso all’istruttoria il progetto che Ecomont aveva presentato per ottenere le agevolazioni del Cis Molise, Invitalia fa sapere di aver riaperto la valutazione.
L’ordinanza del tribunale amministrativo di Campobasso, a cui la società si è rivolta con il ricorso curato dagli avvocati Salvatore Di Pardo e Carmen Venditti, ha sospeso lo stop nella valutazione comunicato da Invitalia ad agosto e ha fissato l’udienza pubblica che affronterà nel merito la questione per il 24 giugno del prossimo anno.
L’agenzia di attrazione degli investimenti del Mef, comunque, ha riaperto la valutazione dell’iniziativa che prevede la realizzazione di strutture ricettive a Campitello Matese (il finanziamento richiesto attraverso il Contratto istituzionale di sviluppo è pari a 10 milioni).
Il tavolo istituzionale che ha valutato i progetti del Cis – spiega l’agenzia guidata dall’ad Domenico Arcuri – aveva sospeso l’iter istruttorio per la concessione delle agevolazioni sul progetto di Ecomont, a causa dell’esposizione debitoria dell’azienda soprattutto nei confronti della Pubblica amministrazione (pare nei confronti del Comune di San Massimo, ndr). La riapertura dell’istruttoria non avrà alcun impatto sugli altri progetti già ammessi al finanziamento l’11 ottobre scorso – precisa Invitalia -, che verranno regolarmente avviati e finanziati.
Il Cis firmato per il Molise ha dato il via libera ai cantieri di 153 interventi per il rilancio e lo sviluppo del territorio e a gare per 220 milioni di euro che interessano l’intera regione e attiveranno investimenti per 642 milioni di euro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.