Menù

Guardialfiera, in giornata l’autopsia sulla salma di Felice Fratamico

Guardialfiera, in giornata l’autopsia sulla salma di Felice Fratamico

Sono trascorsi ormai 7 giorni dal tragico incidente di caccia costato la vita al 64enne Felice Nicola Fratamico. Conferito dal Pm Ilaria Toncini della Procura di Larino l’incarico al medico legale dell’ateneo di Foggia, che oggi eseguirà l’autopsia sulla salma del cacciatore pensionato, ucciso da un probabile colpo di rimbalzo di fucile al torace. Com’è noto, la Procura frentana ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, anche se non risulta indagato nessuno al momento. Dopo l’esecuzione dell’esame autoptico, il magistrato potrà dare il nulla osta alla sepoltura e così restituire il feretro alla famiglia, per la celebrazione dei funerali. Resta in ballo anche l’eventuale incidente probatorio, accertamento irripetibile che vedrebbe ricostruire con tutti i protagonisti, meno il defunto, la scena di caccia al cinghiale. Intanto, la salma del pensionato è all’obitorio dell’ospedale San Timoteo di Termoli.
I Carabinieri della stazione di Guardialfiera stanno compiendo tutti gli atti d’indagine necessari per risalire a cosa è avvenuto nella drammatica giornata venatoria vissuta in contrada Camarda. Bisognerà effettuare esami balistici per individuare chi ha sparato.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.