Menù

Coppa Italia di A2 di futsal, Cln Cus Molise in campo

Coppa Italia di A2 di futsal, Cln Cus Molise in campo

Una sfida difficile ma allo stesso tempo affascinante e bella da giocare. Il Circolo La Nebbia Cus Molise sarà impegnato domani sera (ore 19) sul campo del Real San Giuseppe per i sedicesimi di coppa Italia di serie A2.

La formazione di Marco Sanginario che ha ottenuto il pass per la competizione tricolore come migliore sesta dei tre gironi, cercherà di fare bella figura al cospetto di una grande della categoria. Il Real, infatti, comanda la classifica del raggruppamento B di categoria ed ha nel proprio organico elementi di assoluto spessore oltre ad un tecnico di esperienza come Andrea Centonze.

I vari Botta, Follador, Lolo Suazo, Pedrinho, Ghiotti, sono solo alcuni degli interpreti della formazione gialloblù che punta senza mezzi termini alla conquista della massima serie nazionale.

I molisani, però, di certo non saranno la vittima sacrificale dei campani ma cercheranno di fare la loro partita. Lo conferma il tecnico del Circolo La Nebbia Cus Molise, Marco Sanginario. «Abbiamo raggiunto la fase finale della coppa Italia grazie ad un grande girone di andata che ci ha portato ad essere la migliore sesta dei tre raggruppamenti – spiega – e questo già rappresenta per noi un risultato straordinario essendo al primo anno nella categoria e avendo come obiettivo primario la permanenza. Avremo la possibilità di confrontarci con una grande squadra del panorama nazionale del futsal quale è il Real San Giuseppe che abbiamo visto in campo  nella Final Eight di serie B (vinta proprio dai campani, ndr) da noi organizzata lo scorso anno al Palaunimol. Mi hanno fatto una bellissima impressione e hanno vinto meritatamente. Rispetto ad allora hanno aggiunto ulteriori elementi di esperienza che con la categoria hanno ben poco a che fare. Sarà di sicuro una partita bella da giocare. Dal canto nostro siamo consapevoli delle difficoltà che incontreremo ma anche delle nostre qualità. Cercheremo di fare il massimo, poi, alla fine tireremo le somme e vedremo dove saremo riusciti ad arrivare».

Al di là di quello che sarà il risultato della coppa, il cammino del Cln Cus Molise fino a questo momento è stato semplicemente da applausi. «Non ci aspettavamo di ottenere questi risultati ma siamo felici del nostro cammino, frutto di lavoro sudore e sacrificio da parte del gruppo – prosegue Sanginario – mettiamo in cassaforte la salvezza, poi penseremo ad altri obiettivi».

Il Circolo La Nebbia Cus Molise si presenterà in Campania con qualche defezione. Saranno assenti Verlengia (squalificato), Debetio e Cioccia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.