Menù

Prima di Copenaghen, il Molise fra le 52 mete imperdibili del NYT

Prima di Copenaghen, il Molise fra le 52 mete imperdibili del NYT

«Non ne avete mai sentito parlare? Non sentitivi in imbarazzo, è la scelta ideale per chi cerca un’Italia al tempo stesso tradizionale e incontaminata». Lo scrive Ondine Cohane sul New York Times, riferendosi – ovviamente – alla regione che ora esiste e che entra a sorpresa fra le 52 destinazioni da visitare nel 2020. Gli elementi che hanno consentito al Molise di scalare la classifica delle mete irrinunciabili – e la regione che non esiste(va) si piazza al 37esimo posto, prima di Copenaghen – vanno dal fiume di fuoco della Ndocciata di Agnone al castello di Termoli che domina il mare Adriatico, dalle montagne immacolate di Campitello Matese al tragitto della Transumanza – adesso patrimonio immateriale dell’Unesco -, dalla monumentale area archeologica di Sepino alle tradizionali Carresi del basso Molise. Per finire allo scenario incantato attraversato dalla Transiberiana d’Italia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.