Menù

Drug market, rito abbreviato per i 4 indagati a capo del clan

Drug market, rito abbreviato per i 4 indagati a capo del clan

Hanno scelto il rito abbreviato: Filomena Durante e i tre fratelli Emanuele, Giuseppe e Christian De Vanni, secondo l’accusa al vertice dell’associazione a delinquere finalizzata allo spaccio in città sgominata nel blitz Drug Marchet, compariranno davanti al giudice il prossimo 3 febbraio difesi dagli avvocati Carmine e Giuseppe Verde.
Ieri mattina si è tenuta l’udienza preliminare per tutti gli indagati coinvolti nella maxi operazione antidroga condotta a marzo del 2019 dal Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Campobasso.
Nel corso dei nove mesi di indagini è emerso che le due famiglie, residenti in via Romagna, e ‘capeggiate’ dai fratelli De Vanni e da Folimena Durante, si erano alleate e controllavano buona parte del mercato del capoluogo. La gestione degli affari era esclusivamente nelle mani dei due capi famiglia, che personalmente ordinavano lo stupefacente, principalmente in Campania, a Succivo in provincia di Caserta, e in Puglia, a San Severo.
I due sodalizi si approvvigionavano di cocaina pura all’80%, che tagliata poteva rendere fino a tre volte tanto, e in meno di un anno sono state documentate in città almeno 1.500 cessioni di droga.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.