Menù

Allarme furti in provincia di Isernia, la Polizia rafforza i controlli

Allarme furti in provincia di Isernia, la Polizia rafforza i controlli

Resta alto a Isernia, come del resto della provincia, l’allarme legato ai furti. Un fenomeno che preoccupa più di altri e, per questo, è costante l’attività di monitoraggio del territorio da parte della Polizia per contrastarlo, ma anche per prevenirlo.
Per questo anche negli ultimi giorni sono stati intensificati i controlli, eseguiti a Isernia e a Venafro. In azione gli agenti della Squadra Volanti che, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara hanno anche presidiato le arterie viarie della provincia.
Sono stati istituiti 30 posti di controllo, con l’impiego di 33 pattuglie: identificate 404 persone, di cui 112 con precedenti di Polizia e controllati 249 veicoli. Sono state contestate 6 infrazioni al codice della Strada e controllati 4 esercizi pubblici. Anche dal punto di vista dei controlli a persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale si è intensificata l’attività. Gli agenti hanno proceduto a al controllo di 36 persone. Sono stati anche effettuati servizi di controllo disposti dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza nei confronti di strutture ricettive ed esercizi pubblici mirati. Sono stati pertanto identificati 27 stranieri nell’area della Stazione Ferroviaria e del Terminal Bus. Particolare attenzione è stata posta anche alle contrade di Isernia, predisponendo un attento presidio dinamico con frequenti passaggi e saltuarie soste delle pattuglie operanti, e soprattutto ai luoghi di maggiore ritrovo della comunità giovanile al fine di scongiurare possibili attività delittuose.
L’obiettivo della Polizia di Isernia e del questore Pellicone resta quello di prevenire i reati al fine di garantire ai cittadini di fruire in sicurezza degli spazi e dei servizi che la città offre, assicurando loro fine settimana tranquilli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.