Menù

Schianto sulla statale 17, Macchiagodena spera e prega per il ‘suo’ Thomas

Schianto sulla statale 17, Macchiagodena spera e prega per il ‘suo’ Thomas

Sono giorni di apprensione e preghiera a Macchiagodena. Tutta comunità spera di veder tornare a casa Thomas, il 20enne che, qualche sera fa, è rimasto coinvolto in un incidente stradale accaduto lungo la statale 17, all’altezza dello svincolo di San Massimo. Il ragazzo è ricoverato in condizioni critiche nel reparto di Rianimazione al ‘Cardarelli’. In questi giorni l’intero paese sta facendo sentire la sua vicinanza alla famiglia del giovane, di origine albanese e perfettamente integrata nella comunità. «Preghiamo per Thomas – ha detto il sindaco Felice Ciccone – perché lui è figlio non solo della sua famiglia, ma di tutti noi». Il primo cittadino ha anche ribadito la necessità di intervenire su quel tratto di strada, troppo spesso scenario di incidenti, anche molto gravi. Intanto ieri sera, nella Chiesa di Sant’Antonio, il parroco don Franco ha organizzato una veglia di preghiera. Amici, parenti e anche semplici conoscenti si sono ritrovati per pregare tutti insieme e far sentire l’affetto di Macchiagodena a tutta la famiglia del ragazzo.

Deb.Div.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.