Menù

Isernia, alla guida dopo aver assunto alcol e droga: otto giovani nei guai

È una delle principali cause di incidenti stradali e, per questo, massima attenzione viene rivolta al fenomeno della guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Anche a Isernia e nella sua provincia sono tanti – soprattutto giovani- gli automobilisti che, incuranti delle regole previste dal Codice della Strada, finiscono con il rappresentare un pericolo per se stessi e per gli altri. I numeri sono preoccupanti e lo dimostrano, ancora una volta, i dati emersi dai controlli, eseguiti di recente, dagli agenti della Polizia Stradale. Ben otto infatti i ragazzi risultati positivi ai test a cui sono stati sottoposti.
La Polizia negli ultimi tempi sta monitorando attentamente il preoccupante aumento degli incidenti stradali che sono accaduti dall’inizio dell’anno, anche attraverso un’intensificazione dei controlli su tutto il territorio nazionale per contrastare le principali cause degli incidenti stessi. In tale ottica, il questore di Isernia Roberto Pellicone ha voluto predisporre uno specifico servizio di controllo nella notte tra sabato e domenica scorsa nel centro della città, sempre animato da molti giovani che frequentano i numerosi locali.
In azione, gli uomini della Polizia Stradale che, nell’occasione, si sono avvalsi della collaborazione di personale dell’Ufficio Sanitario della Questura, per effettuare dei test per l’accertamento dell’uso di stupefacenti a bordo del camper in dotazione al Compartimento Polizia Stradale per l’Abruzzo ed il Molise. Preoccupanti i risultati: ben 6 giovani sono risultati positivi all’accertamento con l’etilometro, fra cui due donne ed un neopatentato. Due i giovani, di 22 e 28 anni, sono invece risultati positivi al test sull’uso di stupefacenti. Per loro sono stati disposti ulteriori accertamenti sui campioni di saliva presso la Direzione Centrale di Sanità del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.
In totale, gli agenti hanno ritirato 5 patenti di guida. Non solo. Sono infatti ben 55 i punti complessivamente decurtati.
Un monitoraggio continuo e costante dunque, quello della Polizia, per garantire il rispetto delle regole e soprattutto la sicurezza degli utenti della strada.
Deb.Div.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.