Menù

Messa in sicurezza delle strade interne, oltre un milione per la città di Venafro

Messa in sicurezza delle strade interne, oltre un milione per la città di Venafro

Oltre un milione di euro di lavori per mettere in sicurezza le strade cittadine. La notizia certamente farà felici i tanti automobilisti che sono costretti a fare lo slalom tra le buche nell’asfalto.
I fondi sono stati stanziati dalla Regione Molise. Palazzo Cimorelli nei giorni scorsi ha provveduto a liquidare le spese tecniche per il “Progetto di messa in sicurezza della sede delle strade interne del comune di Venafro collegate ad arterie principali, dell’importo complessivo di 1.123.100 euro, redatto dall’ingegnere Domenico Cimorelli”.
Nei prossimi giorni dal Municipio dovrebbero essere comunicate le vie interessate dall’intervento, con la speranza che da Campobasso arrivino e al più presto i fondi. Il Comune di Venafro aveva proposto istanza di domanda al bando emanato dalla Regione lo scorso anno che prevedeva la comunicazione delle esigenze e le priorità dei Comuni, delle Province, dei Consorzi e delle Comunità montane, al fine di predisporre un Piano di interventi finalizzati al miglioramento e alla messa in sicurezza dell’intera rete viaria da inserire in un’eventuale futura programmazione. Oggetto di intervento, era specificato nel bando, sono tutte le strade comunali, provinciali, consortili e di bonifica montana, aperte alla pubblica circolazione veicolare, ciclabile e relative pertinenze. Considerate finanziabili le seguenti tipologie di intervento: interventi di messa in sicurezza della sede stradale e delle intersezioni o svincoli; interventi finalizzati al ripristino e messa in sicurezza di manufatti stradali (quali, ad esempio, ponti, cavalcavia, ecc), con particolare riferimento ai percorsi per la circolazione di veicoli e trasporti eccezionali; interventi sulla sede stradale e relative pertinenze finalizzati alla realizzazione e messa in sicurezza dei percorsi e delle fermate del trasporto pubblico; interventi sulla sede stradale per favorire l’intermodalità e l’interscambio e l’accessibilità al trasporto pubblico per persone a mobilità ridotta; interventi di realizzazione di nuovi tratti viari.
L’auspicio dell’amministrazione comunale è che la Regione consideri le esigenze della città di Venafro che, nel passato, ricordiamo, è stata fortemente penalizzata dall’assegnazione di fondi (appena 200mila euro) specifici per la messa in sicurezza delle strade comunali.
Adesso il piano della giunta guidata dal sindco Alfredo Ricci è più ambizioso: da vedere se verrà finanziato interamente.
Pr

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.