Menù

Sanità, tagli e chiusure: il Soa proclama lo sciopero

Sanità, tagli e chiusure: il Soa proclama lo sciopero

Tagli e chiusure dei servizi e delle strutture sanitarie pubbliche i cui effetti si ripercuotono sui cittadini.
Contro le politiche messe in campo dalla regione Molise e dall’Asrem «che continuano a gestire il servizio sanitario pubblico con il personale ridotto, mettendo a rischio la salute collettiva e a tutela dei dipendenti che subiscono forti disagi» il Soa (sindacato operai autorganizzati) e la Cub (confederazione unitaria di base provinciale di Campobasso), hanno indetto per il prossimo 3 marzo lo sciopero generale regionale di tutte le categorie pubbliche e private compatibili con la legge 146/1990.
Uno sciopero indetto «per la sicurezza e il diritto alla vita, per il diritto alla salute dei molisani, per la tutela dei territori regionali abbandonati dai tagli dei servizi pubblici a favore dei privati – scrivono in una nota congiunta – e correlato alla manifestazione di protesta che si terrà martedì 3 marzo nei pressi della sede del Consiglio regionale organizzata da liberi cittadini in lotta a sostegno della sanità pubblica». I dettagli della manifestazione e le modalità dello sciopero saranno illustrati martedì 18 febbraio con una conferenza stampa che si terrà nell’area antistante Palazzo D’Aimmo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.