Menù

Valorizzare i fiumi e incrementare la pesca sportiva: torna il ripopolamento delle trote

Valorizzare i fiumi e incrementare la pesca sportiva: torna il ripopolamento delle trote

Valorizzare fiumi, torrenti e laghi del Molise e incrementare l’attività di pesca sportiva: due obiettivi che l’assessore regionale Nicola Cavaliere intende centrare con il massiccio ripopolamento di trote.
Le segnalazioni e le richieste arrivate alla sua attenzione da parte di numerose associazioni presenti sul territorio, dopo anni di ‘latitanza’ della Regione in questo settore, hanno spinto l’assessore ad effettuare, con il coinvolgimento della Consulta della Pesca, il ripopolamento nell’ordine 40 quintali di trote.
La semina di trota iridea interesserà esclusivamente i fiumi della provincia di Campobasso, insieme a un modesto quantitativo di trote fario.
E verrà effettuata presso Rio Santa Maria, Quirino, Tammaro, Biferno, Trigno, Tappino, Carapelle, Lago Carbone e Lago degli innamorati.
Per quanto concerne invece la provincia di Isernia, verrà invece immesso un cospicuo quantitativo di trote fario presso il Sordo, Carpino, Cavaliere, San Bartolomeo, Volturno, Rio di Cerro, Sangro, Verrino, Rio Santa Maria e Landra.
«È innanzitutto una forma di rispetto – commenta Nicola Cavaliere – nei confronti dei tanti appassionati molisani che contribuiscono, anche economicamente, a mantenere in vita il settore.
Intendo con loro proseguire un percorso di collaborazione sempre più aperto e proficuo perché insieme possiamo in qualche modo prenderci cura di fiumi, torrenti e laghi che rappresentano per tutti un patrimonio da valorizzare e salvaguardare».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.