Menù

Campobasso, emergenza processionarie rientrata: effettuati i primi interventi

Campobasso, emergenza processionarie rientrata: effettuati i primi interventi

Dopo le numerose segnalazioni dei cittadini sono partite le operazioni di rimozione dei nidi di processionaria presenti sulle alberature (per lo più di Pino nero) di competenza comunale.
«Il caldo anomalo di questo mese – spiega l’assessore all’Ambiente Simone Cretella – ha anticipato notevolmente la schiusa delle uova e la discesa delle larve che, se a contatto con persone o animali, possono rivelarsi molto pericolose. La zona maggiormente interessata è stata quella della collinetta di San Giovannello dove anche gli interventi si sono rivelati più complicati tanto da dover ricorrere anche a tecniche di tree climbing.
Interventi anche nel quartiere Vazzieri che ospita molti esemplari di Pino nero.
Per lo stesso fenomeno in aree private, è opportuno ricordare che è in vigore una specifica ordinanza sindacale che richiama le norme nazionali in materia di lotta alla processionaria e che obbliga i proprietari ad intervenire tempestivamente per rimuovere i nidi ed eliminare, quindi, i rischi per la cittadinanza, per gli animali e per le stesse piante.
Eventuali segnalazioni di nuovi ed ulteriori nidi presenti su alberi in aree pubbliche particolarmente frequentate, possono essere fatte direttamente agli uffici comunali, per il tramite dell’ufficio URP – relazioni con il pubblico».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.