Menù

Rallentare i contagi, il nuovo decreto detta regole e comportamenti

Rallentare i contagi, il nuovo decreto detta regole e comportamenti

L’impennata dei casi ha costretto il governo Conte all’adozione di un nuovo decreto, contenente misure più stringenti e la rivisitazione dei comportamenti da adottare per rallentare i contagi. Una serie di raccomandazioni suggerite all’esecutivo dal Comitato tecnico scientifico che sta supportando Palazzo Chigi nella gestione dell’emergenza Covid-19.
Le raccomandazioni ‘base’ sono di primaria importanza e riguardano i comportamenti da adottare in maniera rigorosa:
– lavarsi le mani frequentemente,
– starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie;
– mantenere nei contatti sociali una distanza interpersonale di almeno un metro;
– evitare scambi di bottiglie e/o bicchieri in particolare durante le attività sportive.
Le misure più stringenti adottate per i prossimi 30 giorni (con la possibilità di rivisitazione fra un paio di settimane):
– per gli operatori sanitari e per il personale che garantisce servizi essenziali di pubblica utilità si prevede la sospensione di sospensione di congressi, meeting, eventi sociali al fine di concentrare al massimo le risorse umane per la durata dell’emergenza;
– rinvio di tutte le attività convegnistiche e congressuali;
– evitare manifestazioni, comprese le sportive, che comportino affollamento di persone e che non garantiscano il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro;
– divieto per gli accompagnatori dei pazienti di permanenza nelle sale d’attesa dei Pronto soccorso a meno di specifica indicazione del personale sanitario del servizio del triage;
– limitazione dell’accesso di parenti e visitatori a strutture quali hospice, rsa e strutture residenziali per anziani autosufficienti e non, ai soli casi consentiti dalla direzione sanitaria;
– raccomandazione a tutte le persone anziane e/o affette da patologie croniche o con multimorbilità o con stati di immunodepressione congenita o acquisita di evitare luoghi affollati e di limitare quanto più possibile le uscite non strettamente necessarie.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.