Menù

A Montenero Val Cocchiara vietato passeggiare e fare attività all’aperto, nuova stretta a Montaquila: stop ai giochi a premio

A Montenero Val Cocchiara vietato passeggiare e fare attività all’aperto, nuova stretta a Montaquila: stop ai giochi a premio

Giro di vite nei comuni della Valle del Volturno per l’emergenza Coronavirus. Il sindaco di Montenero Val Cocchiara Filippo Zuchegna è arrivato ad ordinare il divieto di «passeggiare o fare attività fisica all’aperto». Una misura durissima, insomma, che segue la chiusura al pubblico della villa e parchi comunali e il divieto di assembramenti, specificati con un «anche di sole due persone, nelle strade e piazze comunali». Bisogna restare in casa, salvo casi di comprovata necessità, come previsto dal Dpcm 11 marzo.
Nei giorni scorsi lo stesso Zuchegna aveva invitato «coloro che non hanno la dimora abituale a Montenero Val Cocchiara, sebbene proprietari di seconde case, a tornare o a restare nei comuni dove stabilmente dimorano».
Altrettanto stringenti le ulteriori misure adottate a Montaquila dal sindaco Marciano Ricci. Qui il primo cittadino ha operato una stretta ancora più decisa, disponendo «la sospensione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande negli esercizi posti nelle aree di servizio» e la «sospensione di tutte le tipologie di gioco lecito che prevedono vincite in denaro (new slot, gratta e vinci, 10 e lotto, ecc».
Inoltre, nel territorio comunale «è fatto obbligo ai titolari di tutti gli esercizi commerciali aperti al pubblico di disporre la sanificazione e la disinfezione di tutti gli ambienti».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.