Menù

Covid-19, 121 i positivi ma nessun nuovo cluster

Crescono i pazienti positivi al Covid-19: ieri sera l’ultimo bollettino ha fissato il numero a 121 di cui 105 residenti nella provincia di Campobasso e 9 in quella di Isernia. I tamponi processati sono 885 e di questi 764 hanno dato esito negativo. Ventisette i pazienti ricoverati al Cardarelli: 18 nel reparto di malattie infettive e 9 in terapia intensiva. Duecentotrentadue i soggetti in isolamento e 174 in sorveglianza come si evidenzia dalla tabella riepilogativa e aggiornata. Fortunatamente non si sono registrati altri decessi. E sui nuovi casi di pazienti positivi, il sindaco di Riccia rassicura la popolazione. «Non si tratta infatti di due nuovi casi di contagio ma di un unico caso: una persona originaria di Riccia ma residente da tempo a Campobasso, che si trovava già in quarantena. Al momento le sue condizioni di salute appaiono buone». Nel centro del Fortore, i casi di contagio restano fermi a due quindi. Sul fronte della solidarietà, sempre da Riccia l’azienda dolciaria ‘Colle Molisano’ ha donato un ventilatore polmonare all’Asrem mentre il caseificio al Sabatella nei prossimi giorni consegnerà al Comune altre mascherine da distribuire alla popolazione. Il Covid 19 ha fatto purtroppo il suo ingresso a Ripalimosani. Immediatamente anche il sindaco Marco Giampaolo ha inteso rassicurare la popolazione con un video su Facebook. «Le due persone erano già in quarantena da 15 giorni: chiusi in casa non hanno avuto contatti con nessuno. Hanno superato la fase critica, non hanno febbre e stanno decisamente meglio». Il primo cittadino reitera l’invito a restare a casa, ad uscire il minimo indispensabile e comunica che i dispositivi di protezione individuale sono in distribuzione per chi è costretto ad uscire per motivi di lavoro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.