Menù

Scapoli, dipendente Asrem positivo: allerta in paese

Scapoli, dipendente Asrem positivo: allerta in paese

Il Covid-19 arriva anche a Scapoli. Ieri la comunicazione ufficiale dell’Asrem di un caso di positività di un residente in paese.
Si tratterebbe di un ambulanziere in servizio al “Veneziale” di Isernia, del tutto asintomatico. Probabile abbia avuto contatti con il collega di Venafro risultato anche lui positivo l’altro giorno. Se così fosse, il ‘focolaio’ sarebbe circoscritto. Comunque in paese è scattata l’allerta. Si sta tentando di ricostruire la catena. Al lavoro anche il sindaco Renato Sparacino, che ha subito informato la cittadinanza: «Nel pomeriggio di oggi (ieri, ndr) ho ricevuto informativa dalla Asrem della positività al tampone del Covid-19 coronavirus di un nostro concittadino. Invito tutti, oggi più che mai, a rimanere a casa e a rispettare rigorosamente quanto previsto dai decreti della Presidenza del consiglio dei ministri, comprese le linee guida del Ministero della Salute per tutelare noi stessi e gli altri, con coscienza e senza allarmismi».
Quindi, il primo cittadino ha invitato tutti gli scapolesi che dovessero mostrare sintomi influenzali o problemi respiratori a non recarsi in pronto soccorso, bensì a contattare il loro medico curante o i numeri regionali 0874 313000 e 0874 409000, a cui risponde personale medico 24 ore su 24 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà cosa fare.
Renato Sparacino ha ringraziato «ciascuno di voi per lo spirito di collaborazione fin qui dimostrato, e poiché in questo momento complesso solo l’impegno costante di tutti ci permetterà di superare le difficoltà e la gravità della situazione, vi invito a compiere un ulteriore sforzo di responsabilità e serietà per il bene di tutti».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.