Menù

Altra tregua nei contagi, cresce il numero dei guariti

Altra tregua nei contagi, cresce il numero dei guariti

Nessun nuovo contagio, i casi di coronavirus sono fermi di nuovo in Molise da due giorni a 439. L’ultimo è un molisano rientrato dalla Capitale e residente a Macchiagodena, martedì Asrem ha comunicato l’esito positivo del suo tampone.
Ma poi è iniziata una nuova tregua. I test molecolari processati in 24 ore (rispetto al bollettino di mercoledì) sono 363. In totale, dall’inizio dell’emergenza, 17.729, 833 quelli di controllo.
Al Cardarelli restano ricoverate due persone: un giovane rom del cluster di Campobasso che ha lasciato l’altro ieri la terapia intensiva ed è in malattie infettive, mentre rimane in rianimazione il 60enne di Portocannone.
Assistiti al domicilio, ci sono complessivamente 131 pazienti: 112 asintomatici e 19 dimessi dall’ospedale dopo la regressione dei sintomi.
Cresce il numero dei guariti: tre in più quelli comunicati ieri (rispettivamente di Campobasso, Castellino del Biferno e Montaquila) che portano il conto complessivamente a 283. I casi attualmente positivi scendono così a 114.
Le visite domiciliari effettuate dalle unità speciali di continuità assistenziale sono 489 (251 quelle portate a termine dalla squadra anti Covid che ha sede a Bojano, 107 da quella di Larino e 131 da quella di Venafro). Infine, sono 166 i soggetti in isolamento.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.